Campo magnetico terrestre

Appunto inviato da piribillo
/5

Note sintetiche sul campo magnetico terreste indotto da un campo elettrico e sulle anomalie magnetiche (2 pagine formato doc)

Il campo geomagnetico è un fenomeno naturale presente sulla Terra, come sul Sole, che è 28 volte maggiore del nostro pianeta. Esso è paragonabile ad un dipolo magnetico con poli non coincidenti con quelli geografici e non statici e con un asse inclinato di 11,3° gradi rispetto all'asse di rotazione (angolo di declinazione magnetica).

Il campo magnetico terrestre fa da scudo alla superficie della Terra
dalle particelle cariche del vento solare.
Nonostante le numerose ipotesi sull'esistenza di questo campo, le teorie si sono orientate verso un modello analogo a quello di una dinamo ad auto-eccitazione. Il campo magnetico terrestre non è costante nel tempo, ma subisce notevoli variazioni sia in termini direzionali che di intensità.

Esse,(le variazioni), hanno portato nel corso delle Ere geologiche alla deriva dei poli magnetici e a ripetuti fenomeni dell'inversione del campo con scambio reciproco dei poli nord e sud. Il magnetismo terrestre ha una notevole importanza per la vita sulla Terra infatti esso si estende per decine di migliaia di kilometri nello spazio, formando una zona chiamata magnetosfera la cui presenza genera una sorta di scudo elettromagnetico che devia e riduce il numero di raggi cosmici.
(il fenomeno delle aurore polari è dato dall'interazione fra i raggi cosmici solari e la magnetosfera).

La nomenclatura che definisce il polo magnetico nord e sud è solo una convenzione infatti le linee di forza del campo magnetico terrestre entrano al polo nord ed escono da quello sud. Pertanto dal punto di vista magnetico nella Terra, il polo nord magnetico è quello opposto al sud geografico e viceversa. Infatti l'ago nord della bussola non potrebbe indicare un polo di uguale polarità ma solo l'opposto. È stato quindi imposto per comodità che il polo magnetico sud della Terra (fisico) si chiami polo magnetico nord in associazione a quello geografico e viceversa.