Le rocce metamorfiche

Appunto inviato da ilariamarengon
/5

Schema sulle rocce metamorfiche: genesi, classificazione e struttura (2 pagine formato doc)

Rocce metamorfiche
Le rocce metamorfiche derivano dalla trasformazione di rocce preesistenti sottoposte a metamorfismo, cioè a variazioni intense di temperatura e/o pressione che modificano profondamente la struttura o la composizione della roccia iniziale, senza che si verifichi un passaggio allo stato fuso dei suoi minerali.
Il metamorfismo avviene solitamente nella litosfera dopo i 6/7 km, in un intervallo di temperatura ampio (200°-800° diagenesi-fusione), la pressione (può arrivare fino a 60kbar) può essere di origine ed effetti diversi.
Litostatica: esercitata dalle rocce circostanti sulla massa considerata, umenta con la profondità e agisce uniformemente riduzione del volume complessivo
Orientata: spinte prolungate in un’unica direzione dipendenti da forze endogene locali.
altera strutura e talvolta composizione.


Le cause del metamorfismo sono quasi sempre endogene, nelle regioni dal punto di vista geologico più attive.
Esistono tre tipi di metamorfismo:
- di contatto, causato da variazioni di temperatura (quando una roccia viene a contatto con una massa magmatica); varia il grado di cristallizazione e struttura delle rocce.
- cataclastico, causato da variazioni di pressione (orientate) in zone di forte tensione della crosta terrestre;no trasformazioni chimico-mineralogiche.
- regionale, causato da variazioni di temperatura e pressione, coinvolge ampie regioni della crosta.
Avviene quando le rocce sono sepolte da sedimenti, o se sono coinvolte nei corrugamenti della crosta. Si modifica profondamente la struttura nuove specie mineralogiche.