Riassunto sulle teorie della nascita dei continenti

Appunto inviato da arwen297
/5

riassunto che illustra le tre teorie della nascita dei continenti: teoria di Wagener, teoria della Tettonica a Placche, teoria di Hess o dell'Espansione dei Fondali Oceanici (2 pagine formato pdf)

Riassunto sulle teorie della nascita dei continenti - Nei suoi numerosi viaggi Wegener, illustre meteorologo, rilevò diverse anomalie che lo portarono ad elaborare nel 1912 la “Teoria della deriva dei continenti”, secondo la quale la Terra nel corso dei millenni si è modificata radicalmente: Circa 200 milioni di fa, infatti, tutti i continenti erano uniti in un unico grande massa galleggiante sul mantello (Pangea) circondato da un unico mare (Panthalasia).
Prove geomorfologiche: La linea della piattaforma continentale del sud America e dell'Africa occidentale combaciano e le rocce hanno stessa età e stessa struttura geologica.

Leggi anche La teoria della deriva dei continenti

Prove paleontologiche: Wegener trovò su entrambi i continenti i fossili appartenenti alle medesime specie.

Prove Paleo-climatiche: Wegener ha trovato resti di carbon fossile in Groenlandia e di Tilliti ( tracce di antichi ghiacciai) in Sud America.
Questi ritrovamenti provano che i continenti si sono spostati nel corso del tempo.

Leggi anche Teorie sulla nascita dell'Universo

Il limite della teoria di Wegener fu che non riuscì a giustificare il moto dei continenti: i grossi frammenti di crosta sialici della Pangea, immersi in un SIMA molto viscoso sarebbero andati pian piano alla deriva verso ovest per essere rimasti in ritardo rispetto al moto rotazionale del globo terrestre verso Est. In seguito a questagiustificazione fu deriso e allontanato dal mondo scientifico, e si ricominciò a parlare della teoria solo anni dopo.