Freud: riassunto del pensiero

Appunto inviato da cassie13
/5

Riassunto del pensiero di Freud, la psicoanalisi, L'interpretazione dei sogni, l'angoscia e l'ansia, la sessualità; e i post freudiani: Alfred Adler, Jung e Melania Klein (4 pagine formato doc)

FREUD: RIASSUNTO DEL PENSIERO

Sigmund FreudÈ il padre fondatore della psicoanalisi, la quale studia l’inconscio, che non si vede.
È il contrario del comportamentismo, ovvero lo studio di ciò che si manifesta.
Freud era una persona estremamente particolare: medico, molto autoritario e assai personalista; ebbe cinque figli (fra questi Anna Freud, che studiò l’infanzia e l’adolescenza). 
Fu il primo a parlare di sessualità. Bisogna ricordare che visse a metà dell’ottocento/fine ottocento in Germania, ove la mentalità era molto chiusa.
Si mise in contatto con Charcot, il quale applicava il metodo ipnotico.
Freud si recò dunque a Parigi, per studiare questo metodo. L’ipnosi è mandare il paziente in uno stato di non coscienza per poi lavorarci su. Veniva utilizzata su persone già sofferenti.
Freud volle applicare il metodo sui propri pazienti in Germania, ma si rese conto che durante lo stato ipnotico i sintomi del paziente diminuivano, ma quando il soggetto diventava cosciente i sintomi ricomparivano più intensi rispetto a prima. Ciò dunque non guariva il paziente.
Provò allora ad utilizzare il metodo della cocaina, ma non funzionò (nonostante ciò lui continuò a farne un uso personale).
 

Filosofia di Freud: riassunto

FREUD RIASSUNTO PENSIERO

Utilizzò il metodo delle libere associazioni, facendo fare associazioni libere ad un paziente.
Introdusse anche il lettino analitico, dove faceva sdraiare il paziente e poi vi si sedeva alle spalle per permettergli di parlare più liberamente, in modo da non condizionarlo o metterlo in soggezione. Ciò perché le persone hanno due tipi di conversazione: verbale e non verbale. Quest’ultima influenza chi sta guardando. Dunque, onde evitare un’interferenza visiva, pensò al metodo del lettino.

L’interpretazione dei sogni - Sogno: significato latente di un desiderio rimosso (attraverso il sogno vengono camuffati i desideri nascosti del soggetto).
Il sogno ha due contenuti: il contenuto manifesto (ciò che si sogna) ed il contenuto latente (ciò che è veramente il sogno).
 

Freud: riassunto di filosofia

FREUD RIASSUNTO FILOSOFIA

Angoscia e Ansia - L’angoscia è una situazione di turbamento, di malessere.
Freud parlò di tre tipi di Angoscia:
- Oggettiva: deriva da una contingenza oggettiva/reale che si manifesta attraverso dei sintomi fisici.
- Nevrotica: avviene quando l’Io ha paura di non riuscire a sopprimere l’Es.
- Morale: è creata dai sensi di colpa ed avviene quando il Super-io è troppo forte.
La sessualità - All’epoca parlare di sessualità era un tabù. Ciò che sconvolse di più, fu il parlare di sessualità nel bambino.
Fasi del bambino:
1- Fase orale (0 - 1 anno): il bambino prova piacere nella suzione (zona erogena: bocca)
2- Fase anale (2 - 3 anni): il bambino prova piacere nel controllo e nel rilascio degli sfinteri (zona erogena: ano)
3- Fase fallica (4 - 5 anni): il bambino prova attrazione nei confronti della madre, odiando e avendo paura del padre (cercando di imitarlo) e ciò viene chiamato Complesso di Edipo, oppure, se avviene la situazione contraria, Complesso di Emetra (ma quest’ultimo solo secondo Jung, poiché Freud ci si riferì ad entrambi i sessi con il primo complesso citato), e ciò provoca ansia/gelosia nel bambino. Durante questa fase si forma il Super-io.
4- Fase di latenza (scuola elementare): è detta anche fase di calma sessuale, poiché convoglia il suo interesse a cause esterne (il gioco ed i compagni).
5- Fase genitale (pre-adolescenza - adolescenza): avviene un’attrazione sessuale nei confronti dell’altro sesso.
 

Il perturbante di Freud: riassunto e significato dell'opera

FREUD PSICOANALISI

La psicoanalisi. La psicoanalisi vuole scavare l’inconscio.
L’inconscio è la parte più grande ed è la linea al di sotto della nostra coscienza.
L’Io: Principio della realtà.
L’Es: Principio del piacere. All’Es è legata la libido, ovvero la pulsione sessuale per eccellenza, poiché il soggetto vuole soddisfare tutti i suoi istinti più nascosti. Quando non ci sono più freni inibitori si chiama Schizofrenia.
Il Super-io: La coscienza morale. Sono i principi che vengono creati in primis dai genitori, ed è formato dalle regole e divieti che vengono dati. Quando è troppo forte genera un nevrotico.