Gli ecosistemi

Appunto inviato da gemma02
/5

energia solare, clima vento e condizioni atmosferiche, il flusso dell’energia, livelli trofici, efficienza del trasferimento di energia, i cicli biogeochimici, il ciclo dell’azoto (4 pagine formato doc)

Untitled ECOSISTEMI Le popolazioni di una comunità interagiscono tra loro in misura notevole e interagiscono anche con l'ambiente abiotico.
In tutti i casi, queste interazioni hanno due conseguenze: 1) un flusso unidirezionale di energia dagli autotrofi e 2) un ciclo di sostanze che passano dall'ambiente abiotico agli organismi viventi e poi di nuovo all'ambiente abiotico. Una combinazione di componenti biotiche e abiotiche, attraverso cui fluisce l'energia e circolano le sostanze, è detta sistema ecologico, o ecosistema. Complessivamente, tutta la superficie della terra può essere vista come un unico grande ecosistema. Tale punto di vista globale può essere utile quando si studiano sostanze che circolano su scala mondiale, come il biossido di carbonio , l'ossigeno e l'acqua.
ENERGIA SOLARE La vita sulla terra dipende dall'energia del Sole, che è anche responsabile del clima, dei venti e del tempo atmosferico. Ogni giorno l'energia solare arriva negli strati superiori dell'atmosfera terrestre al tasso medio di 1,94 calorie per centimetro quadrato al minuto, con un totale di circa 1,3 * 10 alla 24 calorie all'anno. Questa quantità è detta costante solare e, sebbene sia solo una piccolissima frazione dell'energia totale irradiata dal Sole, è una quantità di energia veramente enorme. A causa della presenza dell'atmosfera , però, solo una parte di questa energia raggiunge la superficie della terra e diventa disponibile per gli organismi viventi. Dell'energia solare diretta verso la terra circa il 30% viene riflesso indietro nello spazio dalle nubi e dal pulviscolo atmosferico che si trovano molto vicini alla superficie della terra, nella troposfera. A causa di questa riflessione, la terra, se osservata dallo spazio, è un pianeta luminoso più brillante di Venere. Un altro 20% di energia viene assorbito dall'atmosfera. Il rimanente 50% dell'energia solare raggiunge la superficie terrestre. Una piccola parte di questa energia viene riflessa dalle superfici chiare, ma la maggior parte è assorbita. L'energia assorbita dagli oceani scalda la superficie delle acque facendo evaporare le molecole e mettendo in moto il ciclo dell'acqua, mentre l'energia solare assorbita dal terreno viene nuovamente irradiata dalla superficie sotto forma di raggi infrarossi, cioè di calore. CLIMA VENTO E CONDIZIONI ATMOSFERICHE La quantità di energia ricevuta dalle varie parti della superficie terrestre non è uniforme. Questo è il fattore più importante che determina la distribuzione della vita sulla terra. In vicinanza dell'equatore i raggi solari sono quasi perpendicolari alla superficie terrestre e questa fasci pertanto riceve più energia per unità di superficie delle regioni poste a nord e a sud dell'equatore; le regioni polari sono quelle che ne ricevono di meno. Le variazioni di temperatura sulla superficie terrestre e le forze generate dalla rotazione della terra determinano la circolazione dell'aria e le precipitazioni. L'andamento di questi fenomeni dipende in gran pa