Charles Darwin

Appunto inviato da saetta88
/5

Esauriente ricerca sulla vita e gli studi del biologo, geologo, zoologo e botanico britannico, celebre per aver formulato la teoria dell'evoluzione (4 pagine formato doc)

Charles Robert Darwin nacque il 12 febbraio del 1809 a Shrewsbury, in Inghilterra.

Figlio di un medico, i suoi parenti pensarono seguisse le orme del padre.

Lui, però, non aveva grande interesse verso il campo della medicina, ma aveva una grande capacità osservativa e collezionava tutto ciò che trovava durante le sue passeggiate (ciottoli, conchiglie, insetti morti, fiori selvatici, foglie).

Si dedicò anche, per un certo periodo alla chimica e in questi momenti, i suoi compagni gli dettero il soprannome di "gas".

Al momento della scuola superiore, iniziò frequentando un corso di medicina a Edimburgo, senza successo.

Il padre, decise quindi di avviarlo verso lo studio ecclesiastico (teologia), iscrivendolo al Christ's College di Cambridge.

A Charles Darwin questa idea non dispiacque, non per interessamento verso la religione, bensì perché pensava che, se avesse voluto, un monaco avrebbe potuto collezionare resti naturali: per questi motivi anche questa prova fu improduttiva.

Si laureò in scienze naturali nel 1831, pur non essendo mai stato uno "studente modello".

Raccogliendo minerali, resti fossili e quant'altro trovava per la sua strada, Charles Darwin si appassionò all'argomento, si fece una cultura in geologia e divenne un promettente naturalista, tanto che molti professori a cui lui chiedeva informazioni, rimanevano stupiti dalla sua preparazione.

Furono proprio questi professori, che, nell'autunno 1831, appena seppero della partenza del brigantino Beagle (della regina inglese)per affrontare la circumnavigazione del globo terrestre, lo proposero.

Si sposò con una sua cugina e visse per degli anni a Londra.

A causa della salute, si trasferì nel Kent: una zona a circa trenta chilometri da Londra, dove visse il resto della vita, interrotta solo da attacchi di malattia, che lo bloccavano per lunghi periodi.

.