La crosta terrestre, i fenomeni vulcanici

Appunto inviato da nerocristallo
/5

La crosta terrestre: rocce e minerali; i fenomeni vulcanici: come si forma un vulcano, vulcanismo esplosivo e effusivo (9 pagine formato doc)

La crosta terrestre è la parte più esterna del nostro pianeta, del quale costituisce un involucro solido di modesto spessore), LA CROSTA TERRESTRE: minerali e rocce La crosta terrestre è la parte più esterna del nostro pianeta, del quale costituisce un involucro solido di modesto spessore), che ricopre in modo continuo il resto dell'interno della Terra.
Insieme di atomi: elementi, composti, miscele La sostanza è un campione di materia con composizione chimica definita. Le sostanze si dividono in elementi e composti. Un elemento è una sostanza formata di atomi tutti uguali, cioè tutti con lo stesso numero atomico*. *(È il numero dei protoni contenuti nel nucleo di un atomo.
Il numero atomico è uguale al numero degli elettroni.) Un composto si forma quando due o più atomi diversi reagiscono, cioè si legano insieme: per esempio, l'acqua è un composto, in cui un atomo di ossigeno è «chimicamente legato» a due atomi di idrogeno. Ogni composto ha una composizione definita e invariabile. La più piccola particella di una sostanza (elemento o composto) che ne conserva tutte le caratteristiche è la molecola e che una molecola può essere formata d un solo atomo o da più atomi. In natura difficilmente si trovano sostanze pure, cioè con una composizione definita in ogni loro parte; più spesso si trovano miscele, cioè materia di composizione variabile, formata da due o più sostanze che conservano ognuna le proprie caratteristiche. Esse si possono distinguere in miscugli e soluzioni. Il miscuglio è una miscela eterogenea, in cui le singole sostanze componenti rimangono separate, anche se vengono mescolate. Le soluzioni sono miscele omogenee, in cui le singole sostanze componenti non si distinguono più e che presentano le stesse caratteristiche in ogni loro parte. Stati di aggregazione della materia La materia che ci circonda si presenta secondo tre diversi stati di aggregazione: solido (come le rocce), liquido (come l'acqua) e gassoso (come l'aria). I materiali allo stato solido hanno forma e volume proprio; i materiali allo stato liquido hanno anch'essi volume proprio, ma assumono la forma del recipiente che li contiene; e i materiali allo stato gassoso non hanno volume proprio tendono ad espandersi occupando tutto lo spazio disponibile. Lo stato di aggregazione non è una caratteristica fissa di una sostanza: l'acqua può assumere lo stato solido, liquido o gassoso; ogni sostanza, infatti, può cambiare di stato assorbendo o liberando energia sotto forma di calore. I minerali Un minerale è una sostanza naturale solida, con due caratteristiche fondamentali: una composizione chimica ben definita; una disposizione ordinata e regolare degli atomi che la costituiscono. I minerali sono in genere di origine inorganica. Elementi chimici e minerali I minerali sono formati dalla combinazione degli stessi elementi chimici. Alcuni minerali, come l'oro e l'argento, sono formati da un solo tipo di elemento, ma la maggior parte sono il risultato della combinazione di due o pi