Descrizione del sistema solare

Appunto inviato da gianluka1996
/5

Descrizione dei pianeti del sistema solare per la scuola media (2 pagine formato doc)

DESCRIZIONE DEL SISTEMA SOLARE

Il Sistema Solare.

Ogni 11 anni la radio, la televisione e ogni altro apparecchio elettronico viene influenzato dal sole attraverso le macchie solari. Esse furono scoperte da Galileo Galilei nel 1610.
Una macchia compare inizialmente sul disco solare sotto forma di un minuscolo poro, appena percettibile. Nello spazio di pochi giorni i pori si sviluppano, proliferano, si allargano, si fondono insieme, dando luogo a gruppi di macchie, i quali in un periodo di circa un mese si dissolvono per far posto ad altri gruppi.
Il fenomeno della comparsa di macchie sulla fotosfera solare ha carattere di periodicità e prende il nome di ciclo delle macchie.
Le osservazioni consentono di affermare che le macchie sono sedi di vere e proprie aree cicloniche, simili (ma su scala infinitamente più grande) a trombe d'aria, che succhiano il materiale dagli strati immediatamente inferiori della fotosfera e lo proiettano in alto con moto vorticoso, raffreddandolo.

Sistema solare: riassunto breve


BREVE DESCRIZIONE SISTEMA SOLARE

Il Sole è una stella gialla nana in cui si riconoscono la struttura interna, la fotosfera e l’atmosfera solare. La struttura interna è ancora poco conosciuta, essa è costituita dal nucleo, al cui interno avviene la fusione nucleare e la zona radiativa, dal quale l’ energia viene trasportata verso l’esterno, intorno alla quale si trova la zona convettiva, in cui l’energia si propaga con correnti connettive, ossi movimenti circolari di materiale caldo che sale e poi scendendo si raffredda. La fotosfera ha una temperatura di circa 6.000 gradi. Sulla fotosfera si possono riconoscere grandi macchie scure, chiamate macchie solari, enormi vortici che si muovono da ovest verso est: ciò significa che il sole ha un proprio moto di rotazione che si compie in 25 giorni terrestri. L’atmosfera è costituita dalla cromosfera e dalla corona solare. Entrambe si possono vedere solamente con le eclissi solari, inoltre la prima è molto rarefatta e trasparente, invece la seconda non ha un confine preciso, ma continua sempre più rarefatta.

Riassunto sul sistema solare


DESCRIZIONE PIANETI SISTEMA SOLARE

I pianeti del sistema solare sono, dal più vicino al più lontano: Mercurio, Venere, Terra, Marte, Giove, Saturno, Urano, Nettuno e Plutone.
-    Mercurio è il più vicino al Sole ed ha la superficie trivellata da crateri.
-    Venere ha un’ atmosfera molto densa e una temperatura molto elevata.
-    Marte è chiamato “Pianeta rosso” per la sua superficie rossastra dovuta alla presenza di composti del ferro. E’ provvisto di atmosfera e di acqua che si trova allo stato solido nelle due calotte polari. Sembra che le condizioni siano compatibili con la vita.
-    Giove è il pianeta più grande del sistema solare, ha un nucleo solido e un involucro di idrogeno liquido.