Riassunto sul Sistema Nervoso

Appunto inviato da giacomoreverdito
/5

spiega cosa sono i neuroni e le cellule gliali, i potenziali d'azione, la sinapsi, sistema nervoso centrale, midollo spinale e nervi, Sistema nervoso periferico, i lobi e fasi del sonno (4 pagine formato doc)

RIASSUNTO SUL SISTEMA NERVOSOIl sistema nervoso, che coordina gli stimoli ricevuti, agisce secondo un modello di tre fasi:
Raccolta degli stimoli attraverso i recettori sensoriali (cellule od organi);
Integrazione e analisi delle informazioni;
Attivazione degli organi effettori (in genere muscoli o ghiandole) che eseguono la risposta.
Le cellule che svolgono le tre funzioni sono i neuroni.
 
 
L’encefalo svolge due funzioni fondamentali:
Coordina tutti i movimenti volontari.
Raccogli e analizza gli stimoli sensoriali.
Il sistema nervoso si divide in:
Centrale (SNC): è costituito dall’encefalo e dal midollo spinale (riceve le informazioni, le elabora e produce la risposta).
Periferico (SNP): mette in collegamento il SNC con gli organi di senso e gli effettori; è formato da nervi e gangli.
Neuroni e cellule gliali
I neuroni sono le unità fondamentali del sistema nervoso e la loro caratteristica prima è di essere eccitabili: sono in grado di generare e condurre segnali elettrici chiamati impulsi nervosi o potenziali di azione.
Sono composti da un corpo cellulare, i dendriti (prolungamenti che trasportano le informazioni in entrata), l’assone (singolo prolungamento sul quale viaggiano le informazioni in uscita) e le sinapsi (rigonfiamento del terminale assonico attraverso il quale avviene il passaggio d’impulso da una cellula all’altra.
 
 
Esistono tre tipologie di neuroni:
Neuroni sensoriali o afferenti che conducono le informazioni dai recettori ai centri nervosi
Neuroni efferenti che portano i comandi del SNC agli effettori
Neuroni di associazione o interneuroni che si occupano di integrare o immagazzinare le informazioni e facilitare la comunicazione tra sensori ed effettori.
Le cellule gliali sono molto più numerose dei neuroni ma non sono in grado di condurre impulsi; svolgono invece funzioni di supporto.
Le cellule di Schwann e gli oligodendrociti fornisco agli assoni la guaina mielinica. I neuroni mielinizzati conducono 30 volte più velocemente rispetto a quelli non mielinizzati. Altre cellule gliali contribuiscono a formare la barriera ematoencefalica che protegge il cervello alle sostanze nocive presenti nel sangue, tuttavia questa non è perfetta: è infatti permeabile alle sostanze liposolubili come anestetici e alcol.