Appunti di sociologia generale: cos'è e cosa studia la sociologia

Appunto inviato da mafaldaus2005
/5

Che cos'è la sociologia? Cosa studia la sociologia? Quali sono e che cosa sono i fatti sociali? Appunti delle lezioni di sociologia generale (3 pagine formato doc)

COS'E' E COSA STUDIA LA SOCIOLOGIA

Che cos’è la sociologia?
Cosa studia la sociologia?
La sociologia è una scienza empirica, che si occupa dei fatti della vita, appartiene alle branche delle scienze naturali, e come tale è basata su tre principi fondamentali:
•    GENERALITA’
•    UNIVERSALITA’
•    VERIFICABILITA’
La sociologia studia i fatti sociali,che sono alla base dell’organizzazione sociale.
Quali sono e che cosa sono i fatti sociali?
Un fatto sociale deve sempre avere le caratteristiche di generalità, universalità e verificabilità.
Il nascere, crescere, è un fatto sociale
Ma anche il mangiare è un fatto sociale?
bisogni fisiologici, dai maestri fondatori della sociologia, sono stati emarginati e posti fuori dall’ambito della sociologia in quanto non parte sociale.
I fatti biologici fisiologici, da essi non vanno considerati, la fame per esempio non va considerato, il cibo in se no, ma il mangiare è un fatto sociale, perché io nel mangiare rispetto dei comportamenti che sono i comportamenti del gruppo sociale al quale appartengo, per esempio noi per mangiare usiamo le posate, e le usiamo in un certo modo, in modo usuale, il modo culturale, espresso e usato dal gruppo al quale apparteniamo.quindi io escludo che lo stimolo sia un fatto sociale, ma affermo che il fenomeno che ne derivano afferiscono al fatto sociale, perché io mi uniformo a un comportamento tenuto dal gruppo al quale appartengo.

Cos'è un'Istituzione in sociologia


COSA SI INTENDE PER SOCIOLOGIA

Che cos’è il valore? Valore è preferenza , il termine valore all’interno del settore sociologico, assume un significato diverso.

Nella sociologia il valore si considera in riferimento alle preferenze per cui una preferenza collettiva è un valore.
Ad esempio siamo tutti vestiti, l’essere coperto è quindi un valore.
Se noi fossimo all’interno di una tribù il valore sarebbe il non abbigliamento.
I VALORI HANNO UNA ORIGINE ANONIMA E IMPERSONALE.
Tante cose le facciamo senza neanche sapere perché vanno fatte, ma le facciamo perché sono uso e costume per conformarsi all’interno del gruppo sociale.
Perché a noi come individui, interessa più il codice sociale,che quello penale, in quanto temiamo la sanzione sociale.
Quindi il fatto sociale non è soltanto un aspetto, ma sono tutti gli aspetti, nel momento in cui c’è un uso comune.
La preparazione dei cibi per esempio include una identità etnica, per cui li prepariamo in un certo modo. Si includono come gli eventi culturali che caratterizzano una società.

Status e ruolo in sociologia: riassunto


SOCIOLOGIA A COSA SERVE

Che cos’è una società? Ad una risposta impulsiva ci verrebbe di dire un insieme di individui, ma sono sempre esistiti gli insiemi di individui, all’origine abbiamo sempre avuto gruppi e si parla di Orde, di gruppi di persone disordinate, e senza nessuna forma di rispetto reciproco,e di cultura.
La società per poter esistere richiede una serie di elementi che sono assenti invece nelle orde.
Per rappresentare la società dobbiamo immaginare una grossa piramide. Questo insieme di individui che rappresentano la società, vivono all’interno di un territorio, gerarchizzato, la gerarchizzazione include due aspetti:
(rappresentiamo la società facendo riferimento alla nostra famiglia), Abbiamo una gerarchizzazione, in riferimento al potere che rappresentiamo, e per cui uno è in una posizione superiore rispetto ad un altro).

Sociologia: dispense


SOCIOLOGIA COS'E'

Mettiamo ora in questa gerarchizzazione anche l’età ad esempio una sorellina di tre anni, la sorellina all’interno della famiglia include un comportamento diverso rispetto a quello che si pretende dall’adolescente o dall’adulto.
La nostra società è una società gerarchizzata.
In termini generali e diffusi, e in termini quasi cronici, alterna all’interno sempre una certa diversità derivante dal ruolo e dal prestigio.