COMTE, MARX

Appunto inviato da serverdream
/5

2 schede sui pensatori: la suddivisione del lavoro, i tre stati della filosofia (3 pagine formato doc)

Comte filosofo e sociologo: La sua problematica è filosofica o sociologica? È un fondatore o un precursore? la sua problematica è sociologica è un fondatore Elaborare un intero sistema di filosofia positiva in cui lui fa un quadro di tutte le teorie scientifiche fino ad arrivare alla fisica sociale (sociologia).
Una sorta di bilancio su tutte le conoscenze scientifiche. Si inventa l'idea di ritrovare delle comunità nuove, pensa che tutto questo sia possibile nell'età moderna. L'orizzonte problematico di Comte è basato sulla sociologia. Paura dell'incertezza. 3 grandi tappe/stati per la filosofia: TEOLOGIA: ordine immanente METAFISICA: progresso che dissolve il vecchio ordine POSITIVA: ordine più progresso Lui si pone (dal punto di vista della filosofia) contro gli stati teologico e metafisico.
TEOLOGICO: lo stato per ordine gerarchico METAFISICO: critico...l'apice di questa dissoluzione è la rivoluzione francese (sn state dissolte le vecchie classificazioni sociali). Incertezza (punto di indecisione), oppone le certezze delle acquisizioni scientifiche. L'incertezza tocca la natura stessa della statalità ( elemento precario xke gli individui sono slegati). Stati che crollano. Lo stato teologico era uno stato bloccato su sè stesso. Lo stato non poteva piu andare avanti e doveva reinventare dei nuovi modi di raggruppare la gente in stati sociali. Lo stato funziona bene solo attraverso dei grandi ordinamenti sociali. Comte proponeva che questa situazione di perenne anarchia venga sostituita con una nuova forma di raggruppamenti. L'organizzazione si fonda sul riconoscimento degli individui in quanto tali. La nuova organizzazione del lavoro è ambigua perchè non produce più nessuna comunità. Secondo Marx, Comte era un idealista. Religione universale: trovare il modo di far stare insieme l'individualità slegata e lo spontaneo agire dello stato. (fallimento intellettuale). militante politico / tallonato dai poliziotti. Scrive il manifesto del partito comunista. Non è un sociologo, ma la sociologia non può fare a meno di riscontrarsi con il pensiero marxista. Come si può pensare la politica moderna? Questa domanda contiene una difficoltà suprema, ovvero il rapporto operaio-fabbrica. Un punto fondamentale x lui è il rapporto con la storia, vuole che la sua impresa non sia filosofica. COSCIENZA STORICA RINNOVATA: concezione materialistica della storia. (È sempre stata instabile) BASE ECONOMICA Rapporti di produzione forze produttive Forme di proprietà rapporti rapporti di forze fisiche e mentali fra distribuzione per produrre nuove cose, gli uomini risorse tecniche e strumenti di lavoro. Tutta la forza e la pressione delle forze produttive ha rovesciato la sovrastruttura e i rapporti di produzione. TEMA DELL'ALIENAZIONE: la società aliena l'uomo da se stesso, dalle condizioni in cui l'uomo vive. Marx studia la storia delle forme del lavoro umano. Analisi molo precise. Si dice mercato del lavoro perchè la forza lavoro è considerata merce. Mestiere: mistero.