Sociologia dei media

Appunto inviato da sarastor
/5

Appunti formato pocket di sociologia dei Media. Ottimi da stampare per compiti scritti (5 pagine formato doc)

- Un mezzo non è solo la tecnologia applicata per trasmettere un conte-nuto simbolico, UN MEZZO INCARNA ANCHE UN INSIEME DI RELA-ZIONI SOCIALI CHE INTERAGISCONO CON LE CARATTERISTICHE DELLA NUOVA TECNOLOGIA. - DIGITALIZZAZIONE – tutti i testi possono essere tradotti in codice binario; CONVERGENZA tra le diverse forme mediali esistenti ri-guardo organizzazione, distribuzione, ricezione, regolamentazione - I NUOVI MEDIA non vanno visti sotto l’ottica della sostituzione, ma in un’ottica di compresenza - INTERNET: 1.
PRODUZIONE dei messaggi 2. DISTRIBUZIONE dei messaggi 3.
ELABORAZIONE dei messaggi 4. SCAMBIO dei messaggi 5. MEMORIZZAZIONE dei messaggi - Il funzionamento dei NUOVI MEDIA non è organizzato nella maniera professionale e burocratica tipica dei mass media - Poster (1999) l’essenza di internet è la sua indeterminatezza - Livingston (1999) la novità di internet sta nella combinazione tra interattività e le caratteristiche dei media tradizionali (gamma illimita-ta do contenuti, portata di pubblico, natura globale della comunicazio-ne…) RUOLI e RELAZIONI: differenze tra vecchi e nuovi media 1. L’AUTORE – i nuovi media hanno aumentato le op-portunità di diventare autore. I riconoscimenti (la fa-ma) si raggiungono con l’importanza della pubblica-zione, ma anche con l’attenzione pubblica. È difficile diventare famosi attraverso internet senza passare per i media 2. L’EDITORE – fino ad ora il ruolo dell’editore è stato ricoperto da imprese commerciali o istituzioni pubbli-che. Con i uovi media ci sono forme nuove di pubbli-cazione, che possono diventare una sfida per l’editore tradizionale 3. La PRODUZIONE e la DISTRIBUZIONE – le nuove tecnologie hanno contribuito a risolvere molti proble-mi, quali ad esempio quello delle barriere spazio-temporali, hanno reso inutili alcune strutture di produ-zione e distribuzione, che tuttavia non sono scomparse 4. Il PUBBLICO – il consumatore mediale non è più membro di una massa indistinta; egli è membro auto-nomo. Inoltre l’attività del pubblico non è più sempli-ce ricezione, ma ricerca, consultazione, interazione COMUNICAZIONE DI MASSA 1. NOTIZIE E INFORMAZIONE 2. PUBBLICITA’ 3. FORMAZIONE DELL’OPINIONE PUBBLICA 4. ADVOCACY 5. PROPAGANDA 6. INTRATTENIMENTO DI MASSA Tutto questo è una SOCIETA’ DELL’INFORMAZIONE SOCIETA’ DELL’INFORMAZIONE – incremento esponenziale della produ-zine