Le scale di misura

Appunto inviato da andreasambo93
/5

Definizione di psicometria, statistica e le quattro scale di misura (1 pagine formato txt)

Psicometria: disciplina che si occupa della rilevazione della misurazione di proprietà mentali (capacità cognitive, atteggiamenti, tratti di personalità).
Spesso in psicometria si sfruttano i test psicologici come unità di misura.
Statistica: sintesi numerica di elevati numeri di osservazioni.
Raccolta e “restituzione” in forma organizzata di grandi quantità di informazioni.
La statistica si suddivide in:
Statistica descrittiva: i dati vengono raccolti, elaborati e sintetizzati al fine di ottenere un messaggio sintetico;
Statistica inferenziale: leggi generali ottenute da un numero limitato di individui.
Nella statistica si parla di variabile, ovvero quel valore che cambia da un soggetto all'altro, e di costante, ovvero quel valore che non cambia.


Tipi di dati e processi di misurazione

Il tipo di dato condiziona la scelta del metodo statistico.
I dati si suddividono in:
Qualitativi: sono espressi in forma verbale rappresentati da aggettivi o da altre forme (es. colore dei capelli;
Quantitativi: sono espressi numericamente, e a loro volta si suddividono in:
1.
Continui: possono ammettere dei valori in un intervallo (es. altezza/peso)
2. Discreti: quando esprimono il risultato di un conteggio. Solo alcuni sono “possibili” (es. il numero di figli di una donna lavoratrice, censimento...).
I dati qualitativi e quantitativi vengono definiti dati categorici, e si suddividono in:
Nominali: non ammettono ordine. Sono dicotomici o politomici sconnessi (es. genere, specie, area geografica)


Ordinali: ammettono un ordine logico, ma la distanza tra i valori non è misurabile es. punteggio scolastico, valutazione clinica di gravità di un sintomo).
Nel processo di misurazione le osservazioni si esprimono in misurazioni categoriche (es. maschio/femmina, provincia/residenza) o misurazioni numeriche (es. età/altezza).
Diversi tipi di misurazione richiedono diverse tecniche di analisi statistica che si suddividono in 4 diversi livelli di misurazione chiamate scale:
Scala nominale
Scala ordinale
Scala ad intervalli
Scala a rapporti