L'eroe tragico moderno: riassunto

Appunto inviato da althea86
/5

riassunto del libro "L'eroe tragico moderno: Faust, Otello e Amleto", più appunti su teatro elisabettiano e Shakespeare (2 pagine formato doc)

L'EROE TRAGICO MODERNO: FAUST, OTELLO E AMLETO - Stretto rapporto teatro elisabettiano-medievale (miracle e morality plays): linguaggio non naturalistico,uso della poesia, libertà spazio-temporale, mescolanza comico-tragico.
L’unica unità spaziale è il palcoscenico (il palco diventa il “mondo”), Shakespeare e Marlowe fanno vivere ai personaggi anni e continenti diversi.
Faust fonte medievale “ognuno”(morality plays).

Ognuno pentito dei suoi peccati viene accolto in cielo.Marlowe distrugge questo legame col medioevo tramite l’angoscia finale del Faust,l’arrivo dei diavoli e il muoversi verso l’inferno.
Ognuno è un personaggio ben radiato nel paesaggio medievale, mentre Faust vive in un drammatico passaggio tra medioevo e rinascimento (rapporto tra magia e scienza).

Leggi anche Eroe e antieroe nel XX secolo: tesina

L'EROE TRAGICO MODERNO: MARLOWE-FAUST - Marlowe pone al centro del dramma un’intellettuale (passione dominante:intellettuale).Anticipa shak nel percepire quella crisi che invade l’armonia elisabettiana.I suoi personaggi versano sul palcoscenico ansie e dubbi.
Visione dell’uomo moderno proteso verso la conquista del mondo.ma l’ascesa di Faust si rivela una discesa,il viaggio verso l’infinito lo porta invece verso la morte.Faust non ha via d’uscita.Dietro di lui vi è un vuoto infinito. La più grande invenzione di Marlowe è il blank verse, endecasillabo giambico non rimato,attraverso esso l’autore riesce a rendere delle raffinate opere d’arte i suoi scritti, nonostante fossero anche da presentare al popolo, e non solo ai borghesi.E’ Marlowe ad inventare quella parola elisabettiana, che riesce a costruire spazio, tempo e azione da sola, senza aiuto della scenografia. Il blank verse le da ritmo, e la rende pienamente tragica.

Leggi anche Il senso del tragico: appunti

EROE TRAGICO SHAKESPERIANO: SHAKESPEARE-AMLETO - sono state molteplici le interpretazioni di questo personaggio, è diventato quasi un “mito”.
Shakespeare immette nell’opera temi e problemi della sua società. Amleto, scritto tra il 1600-01 si colloca in un momento storico cruciale, si è vicini alla morte di Elisabetta.Questa situazione comporta, oltre alla fine del regno, una lotta per il potere e la perdita di quell’equilibrio creato dalla regina.Siamo vicini alla rivoluzione puritana e all’affermazione della borghesia. Shak. Sente in oltre la crisi del passaggio da medioevo a età moderna: il mondo si trasforma grazie a Copernico, alla scoperta dell’america e all’avanzare della scienza. Amleto rappresenta la fragilità umana, un nuovo mondo oscuro che sfugge dalle mani dell’uomo che ormai non ha più quell’universale armonia medievale a sostenerlo. Guarda anche Appunti sul teatro tragico