Sansone vittorioso, Guido Reni

Appunto inviato da picietta08
/5

Analisi e descrizione dell'opera artistica conservata alla Pinacoteca nazionale di Bologna (1 pagine formato doc)

Olio su tela.
Dimensioni 260x233 cm ed è a Bologna alla Pinacoteca Nazionale.

Sansone è un personaggio biblico a cui Dio ha donato una grande forza, risiedente nei suoi capelli. Egli combatteva solitamente, utilizzando come clava, una mascella di asino. Verrà sconfitto da Dalila, la regina dei Filistei, la quale lo prosciuga dalle energie. Dopo una notte di sesso, egli dormiva, e venne imprigionato, accecato ed esibito come se fosse un prigioniero (rasato). Durante una di queste esibizioni venne legato tra due colonne, i capelli intanto gli erano un po' ricresciuti, e riesce così a far crollare il luogo in cui era, morendo tra le macerie assieme ad i Filistei.

La tela utilizzata è polimorfica (o mistilinea, cioè con linee concave, dritte, convesse che si susseguono). La forma della tela viene sfruttata anche dal punto di vista espositiva sul corpo di Sansone nei fianchi (i quali seguono le linee della tela) e nelle braccia (il braccio alzato rimanda alla parte alta della tela e anche il braccio sul fianco ha questa caratteristica generale).

.