L'arte cinese: riassunto

Appunto inviato da cucciolafanpdi
/5

Riassunto dettagliato sulla storia dell'arte cinese (25 pagine formato doc)

ARTE CINESE: RIASSUNTO

Storia dell'arte dell'Estremo Oriente I
Durante questo corso ci occuperemo di arte cinese, iniziando da uno dei massimi periodi della cultura cinese che è il Periodo Song 960 – 1279 d.C.

suddiviso in due periodi:
- Song Settentrionali 960 – 1127
- Song Meridionali 1127 – 1279
Questo periodo per la complessità dei soggetti e della tecnica può essere paragonato all’arte Occidentale, infatti l’arte cinese ci fornisce un patrimonio ricchissimo ma purtroppo ignorato

Arte cinese: tesina

ARTE CINESE PITTURA

PITTURA:
Ci sono delle differenze tra la nostra pittura e quella orientale:
- In Occidente i tipi di pittura sono quella parietali, gli affreschi e le pitture a tempera o ad olio su tela.
- In Cina i materiali utilizzati in arte sono delicati come la seta e/o la carta, mentre quello per le costruzioni è il legno  sia le strutture architettoniche che le opere d’arte in sé sono molto precarie soprattutto a causa di incendi, guerre e terremoti
Esistono delle pitture parietali ma non sono affreschi andate purtroppo perdute e le uniche che ci sono rimaste sono quelle contenute nelle grotte buddhiste.
Il rotolo
La più antica forma di pittura è il rotolo che corrisponde al libro antico ed era fatto prima con la seta ed in seguito con la carta.

Il rotolo cinese ha una funzione diversa dal rotolo giapponese.
Ci sono rimaste le pitture mobili come il rotolo da svolgere conservati in scatole di legno e ci vuole del tempo a srotolarlo e dopodiché si tiene in mano e si guardano a pezzi  è anche arte temporale! Inoltre la porzione di pittura che riesco a vede dipende esclusivamente dalla mia volontà. Infatti essa tende a coinvolgere la persona ed è spesso raffigurato un sentiero che permette di entrare nella pittura: essa non tende a trovare il bello  la figura è un’esperienza, è qualcosa che coinvolge direttamente e totalmente la persona, è qualcosa che ci permette di entrare in contatto con persone ed esperienze del passato.
Nei rotoli rappresentanti dei paesaggi è indicato un cammino, un sentiero che svolge la funzione di una guida che permette allo spettatore di entrare nell’opera d’arte.

Cina: ricerca di geografia

STORIA DELL'ARTE CINESE: RIASSUNTO

La prospettiva
I missionari Occidentali trovavano che l’arte cinese fosse infantile perché non conteneva le basi della prospettiva il pittore cinese utilizza una prospettiva plurima che cambia continuamente punto di vista perché il dipinto si presenta come se fosse una passeggiata ed i punti di vista rappresentano le diverse visuali della persona che sta camminando; l’artista cerca di creare l’impressione di una persona che passeggia e per questo motivo cambia visuale e ci sono 3 tipi di visuale utilizzate:
1. dal basso verso l’alto – B  A –
2. dall’alto verso il basso – A  B –
3. In piano
L’arte cinese è qualcosa che ti cambia la vita perché presuppone una visione dell’esistenza totalmente diversa da quella Occidentale; i valori della vita, della morte, del cosmo sono diversi dai nostri.