L'arte islamica

Appunto inviato da jushawk
/5

Ricerca sull'arte islamica: L'architettura religiosa, L'architettura civile, LA PITTURA,... (7 pagine formato doc)

Untitled L'arte islamica L ' espressione "arte islamica"sta ad indicare l'arte dei popoli che professano la religione musulmana, ma essa attinge abbondantemente alle tradizioni delle culture preislamiche, in particolare quella bizantina e sasanide, si arricchisce nel corso dei secoli con elementi artistici originari della Mesopotamia, dell'India, dell'Asia Centrale e dell'Estremo Oriente e passa attraverso la cultura occidentale, fino a raggiungere una propria e inconfondibile identit?/font> L'arte islamica diede un particolare impulso all'architettura, cercando una tipologia di edifici completamente nuova sia in ambito religioso (moschea, minareto) sia in ambito civile (caravanserraglio, alc?r).
La rigida aniconicit?ella religione non permise uno sviluppo della scultura e della pittura, che assunsero una funzione prevalentemente decorativa e ornamentale.
L'ARCHITETTURA L'architettura religiosa L a Kaaba alla Mecca e la moschea di 'Umar, detta Cupola della Roccia, a Gerusalemme, possono considerarsi i pi?tichi edifici religiosi islamici, anche se la tipologia della moschea se ne differenzia abbastanza. La moschea vera e propria deriva dalla musalla, luogo di preghiera in uso in epoca preislamica, recinto da un muro. Le prime moschee furono quelle "a cortile", che devono il nome al vasto cortile interno di forma quadrata o rettangolare con al centro una fontana per le abluzioni e recinto da un portico; la sala della preghiera (haram) aveva una parte orientata verso La Mecca (qibla) nella quale veniva scavata una nicchia, detta mihrab. Fra gli esempi pi?teressanti di moschee a cortile ?a Grande moschea di Damasco, eretta nel 705. La moschea a cortile si diffuse soprattutto nell'Africa del Nord e in Spagna, mentre in Persia nell'XI secolo si svilupp? tipo di moschea a iwan (sala con copertura a volta aperta sulla fronte) con l'aggiunta della madrasa a pianta cuciforme, adibita a scuola di diritto canonico. Tipico esempio ?l Masgid-i-Gami di Isfahan. Dalla Persia la moschea a iwan si diffuse in Siria, Egitto, Anatolia. Altro elemento tipico della moschea ?l minareto, che viene aggiunto in epoca omayyade: torre quadrata in Occidente e cilindrica in Persia, da dove il muezzin invita i fedeli alla preghiera. Monumenti sepolcrali iniziano ad apparire in Persia in epoca preselgiudiche; precedentemente, in conformit?i precetti di Maometto, alle tombe non veniva dato alcun rilievo. Le prime tombe furono torri cui seguirono i mausolei a cupola (tomba di Timur a Samarcanda). In Egitto sotto i Mamelucchi grande importanza ebbero i mausolei e lo stesso in India sotto i sovrani Moghul (Taj Mahal di Agra). L'architettura civile Sotto gli Omayyadi cominciano le costruzioni dei palazzi-castelli dei califfi. Fra i pi?tichi, il castello di Mshatta, in Giordania, che presenta una pianta tripartita che diverr?ostante anche nelle costruzioni seguenti: ambienti dedicati ai magazzini e al corpo di guardia, sala della preghiera, cortile d'onore e sala del trono, appartame