Arte Romanica

Appunto inviato da superpaky
/5

Origine e sviluppo dell'arte Romanica sviluppatasi nei primi 2 secoli dopo il Mille(formato word pg 1) (0 pagine formato doc)

Untitled E' l'arte dei primi due secoli dopo il Mille.
Si chiama romanica solo a partire dall'anno scorso, sia perché recupera alcune tecniche dell'arte romana, sia perché stavano nascendo le lingue romanze. Quest'arte non era omogenea e cambiava da luogo a luogo. A partire dall'anno Mille l'Europa si calma perché sono finite le invasioni barbariche. Questo fa sviluppare molto l'Europa dove, dopo il Mille, c'è un fenomeno di ripopolamento delle città, con una forte crescita demografica. Vi sono in tutti i campi molte innovazioni, soprattutto in campo agricolo e religioso. Questo nuovo clima di laboriosità e concretezza favorisce la nascita dei liberi Comuni.
Anche in campo artistico, poiché si costruiscono molte chiese e nuovi edifici, l'agricoltura cresce molto. In quel periodo la chiesa era considerata il luogo più importante della città, all'interno di essa non si praticavano solo riti religiosi, ma anche importanti affari. La chiesa romanica è generalmente a croce latina, a tre navate, basata generalmente su tre livelli: cripta, navata, presbiterio. Si sostituiscono le capriate con le volte a crociera, formata da due archi a tutto sesto (costoloni) che si incrociano a metà e da quattro superfici triangolari curve che si chiamano vele. Le colonne vengono sostituite da pilastri cruciformi o compositi. Nasce così la campata che è lo spazio delimitato da quattro pilastri. Nella chiesa romanica la cupola ha forma ottagonale con l'estradosso ricoperto dal tiburio. Nelle navate laterali abbiamo i matronei che avevano la funzione di rialzare le navate laterali dove si scaricava il peso delle navate. Attaccati alle pareti vi sono dei contrafforti. La facciata può essere di due tipi a capanna o a saliente. Tipicamente decorativi sono gli archetti pensili. Il protiro è in piccolo portichetto posto all'entrata principale formato da due leoni accovacciati a terra e da due colonne. La tribuna è un balconcino dove il vescovo si affacciava per parlare. Il rosone è l'unica finestra della chiesa. Il campanile nasce più tardi, solo nella parte superiore ha finestre, esso è una torre con il tetto piramidale. I capitelli sono figurativi, si abbandonano gli stili classici.