Eugene Delacroix

Appunto inviato da lafefy
/5

Brevi appunti sulla vita e le opere: La Libertà che guida il popolo, La barca di Dante e Giacobbe che combatte con l'angelo (2 pagine formato doc)

Nasce il 25 Aprile dal marchese di Talleyrand.
Delacroix fu allievo di Narcisse Guerin, nello studio del quale conobbe Gericault. L’artista si staccò presto dal neoclassicismo: la sua arte, infatti, incarna la malinconia, l’avversione per l’accademismo, il riferimento a fatti della storia medioevale e della storia antica. I suoi modelli furono Michelangelo e Tiziano. Tuttavia il suo modo di dipingere fece un salto qualitativo dopo che egli ebbe visto le opere di Constable. Il soggiorno in Marocco, appagò il suo esotismo romantico e gli fece scoprire la luminosità dei cieli nordafricani e i colori accesi: da pittore che faceva uso di colori terrosi e scuri, con l’osservazione dei fenomeni della luce, divenne un pittore colorista. Nella sua pratica pittorica ci sono già le linee di ricerca che apriranno all’Impressionismo, e, infatti, i grandi pittori impressionisti proveranno un’immensa ammirazione per Delacroix.
Il disegno è immediato, nervoso e fortemente espressivo, essenziale: la matita, ora tenuta leggera, opra premuta, a creare contrasti chiaroscurali. Il tratteggio obliquo stabilisce i mezzi toni.