Astrattismo nell'arte: caratteristiche e definizione

Appunto inviato da tpzch
/5

breve ricerca sull'Astrattismo e sulle avanguardie russe - approfondimento su Kandinsky e Klee. Ricerca sull'Astrattismo (9 pagine formato doc)

ASTRATTISMO NELL'ARTE: CARATTERISTICHE E DEFINIZIONE

- Immagini senza forme: astrattismo - “L’arte degna di questo nome non rende il visibile: ma dissuggella gli occhi sull’invisibile” (P.Klee – Confessioni sulla creatività 1920).

L’esperienza del Die Brucke (gruppo espressionista tedesco) aveva già evidenziato come gli artisti, all’aprirsi del ‘900 sentissero il bisogno di esprimere il proprio contrasto col mondo materialista che li ospitava: la loro poetica era espressione di quel senso di inadeguatezza alla realtà riscontrabile negli artisti di inizio secolo (si pensi ad esempio alla corrente Decadentista nella letteratura).Di questo gruppo facevano parte tra gli altri anche Kandinsky e Marc, che nel 1911 (due anni prima che il gruppo si sciogliesse definitivamente) fondarono un nuovo gruppo, il Blaue Reiter.

Astrattismo geometrico di Mondrian, riassunto


ASTRATTISMO ARTE DEFINIZIONE

Si può affermare che l’avventura astrattista parta proprio dall’esperienza del Blaue Reiter anche se la poetica astratta non solo verrà affrontata in modi significativamente diversi dai vari artisti del gruppo, ma in altri paesi, come in Russia, si tradurrà addirittura in scuole diverse come il Raggismo, il Suprematismo e il Costruttivismo. Ciò che accomuna tutte queste diverse esperienze sono innanzi tutto le posizioni di negazione: contro l’impressionismo, contro il positivismo e contro la società; a questi concetti si aggiunge una nuova concezione dell’arte e della sua funzione sociale.
La ‘secessione’ di alcuni artisti dalla scuola viennese nasce sicuramente da un diverso modo di voler affrontare il pur comune problema di insoddisfazione della realtà: mentre gli espressionisti reagirono con un totale o quasi abbandono all’istinto e all’ispirazione cercando un ritorno al primordiale, Kandinsky e gli altri volevano cercare un modo di cogliere l’essenza spirituale della realtà.

Riassunto sull'Astrattismo


ASTRATTISMO ARTE KANDINSKIJ

Pur delusi dal mondo esterno, gli artisti espressionisti erano sempre rimasti legati all’aspetto fenomenico, a loro necessario per proiettarvici sopra la propria spiritualità.

L’intento di Kandinsky e Marc era invece quello di poter esprimere l’interiorità senza passare per le mediazione formali naturalistiche : solo il colore puro e le forme possibili permettono di attribuire nuovi significati all’esperienza temporale. Il nome ‘Blaue Reiter’ significa Cavaliere Azzurro ed è anche il titolo di un’opera di Kandinsky che venne assunta a manifesto del gruppo. Nel quadro è rappresentato un cavaliere dal manto azzurro su un cavallo bianco in corsa :la spiritualità (nella forma del cavaliere) guida e domina l’energia psichica e il materialismo (rappresentati dal cavallo).
Gli artisti del Blaue Reiter vogliono mantenersi estranei al mondo , rifiutano la realtà per come essa si presenta loro e si rifugiano nell’Io interiore della natura. La loro ‘fuga’ non è quindi verso un mondo selvaggio bensì all’interno di esso , nella sua parte spirituale.

Astrattismo, riassunto per esame di terza media