Francisco Goya

Appunto inviato da nicolemarnini95
/5

Appunti di arte sul pittore Francisco Goya e le sue opere più famose (3 pagine formato pdf)

Francisco Goya - Appunti di arte.
Goya nasce nel 1746 a Fuendetodos e vive a cavallo tra illuminismo e romanticismo, di cui non ne rispetta i canoni. La sua è una pittura realistica, non è sfumata, ma idealizzata. La sua era un famiglia della piccola borghesia e suo padre era un pittore. Nel 1763, a
diciassette anni, viaggiò a Madrid dove studiò all'Accademia delle Belle Arti di San Ferndando, dove però non finì gli studi. Fece amicizia con Francisco Bayeu, un pittore di corte.

Per approfondire:
David, Goya e Canova

Alla fine del 1769, Goya compì un viaggio in Italia dove studiò l'arte italiana e ricevette un premio presso la Reale Accademia di Parma.
Tornato in Spagna, si trasferì a Zaragoza dove riceve l'incarico di realizzare delle pitture murali. Nel 1773 si sposa con la sorella di Francisco Bayeu.
Nel 1775 si trasferisce a Madrid dove dipinge "Il Parasole". Egli raggiunse molta fama fino a diventare il pittore del re Carlo III nel 1786 e il pittore del re Carlo IV nel 1789. Nel 1792, durante un viaggio in Andalucía, si ammala e muore nel 1828.

Leggi anche: Neoclassicismo e romanticismo

Egli ha passato tre fasi:
- fase illuminista: la pittura luminosa riflette la fiducia, legata al razionalismo. I colori sono chiari e le scene di vita quotidiana. In questo periodo è influenzato dall'Illuminismo e dal Romanticismo e, in particolare, da Tiepolo. Utilizza luce vera quando descrive fasi di vita quotidiana

- pittura alla corte di Carlo IV: nell'800. Egli dipinge dei quadri come denuncia del potere di Napoleone. E' anche la fase dei disastri della guerra

- pitture nere: quando Napoleone arriva in Spagna. Egli diventa sordo e scurisce le sue tavolozze e il nero rappresenta il suo sentimento.