Caravaggio: vita e opere

Appunto inviato da arale
/5

Riassunto della vita, opere e stile di Caravaggio (2 pagine formato doc)

CARAVAGGIO VITA

MichelangeloMichelangelo Merisi, detto il Caravaggio. (Milano, 1571 - Porto Ercole, Grosseto, 1610). Dopo l'apprendistato compiuto a Milano presso il pittore bergamasco Simone Peterzano, Caravaggio si trasferisce a Roma intorno al 1593.

Qui inizia a lavorare nella bottega del Cavalier d'Arpino dove dipinge nature morte e crea alcune scene di genere con figure di adolescenti come il Ragazzo con canestro di frutta (1593) o il Ragazzo morso dal ramarro (1593). L'anno successivo entra al servizio del suo primo protettore romano, il cardinale Francesco Maria del Monte che gli commissiona, tra il 1594 e il 1599, la decorazione del gabinetto alchimistico del proprio palazzo (Casino Ludovisi) e alcuni dipinti tra cui il Concerto, la Buona ventura, il Suonatore di liuto, la Medusa e, probabilmente, il Bacco e il Canestro di frutta.

Caravaggio: descrizione delle Sette opere di Misericordia

CARAVAGGIO VITA E OPERE

Grazie al suo mecenate, Caravaggio entra in contatto con prestigiose e nobili famiglie romane che gli commissionano altri dipinti quali l'Amore vittorioso e la Cena in Emmaus.

Tra il 1599 e il 1600 riceve due incarichi pubblici di grande rilievo: il ciclo per la cappella Contarelli in San Luigi dei Francesi (1599-1601), di cui ricordiamo il San Matteo e l'angelo, e un ciclo analogo per la cappella Cerasi in Santa Maria del Popolo con la Crocifissione di San Pietro e la Conversione di San Paolo . Tra le opere realizzate durante il soggiorno romano si ricordano il Riposo nella fuga in Egitto, la Deposizione (1603 ca.), la Madonna della Serpe (1603 ca.) e La morte della Vergine (1605 ca.). Costretto a fuggire da Roma, dopo aver ucciso un uomo in una rissa, giunge a Napoli nel 1607 dove esegue numerosi dipinti, tra cui le Sette opere di Misericordia per la Chiesa del Pio Monte della Misericordia.

Caravaggio: biografia e opere

CARAVAGGIO RIASSUNTO

Nel 1608 si trasferisce a Malta e, dopo aver dipinto San Gerolamo, la Decollazione del Battista e Amore dormiente, fugge nuovamente in seguito a un litigio, ma viene raggiunto e aggredito a Napoli dagli emissari dei Cavalieri dell'Ordine. Intenzionato a tornare a Roma, confidando nell'appoggio del papa, sbarca a Porto Ercole, ma qui viene arrestato per errore; rilasciato dopo due giorni in condizioni deliranti, Caravaggio muore sulla spiaggia il 18 luglio 1610.

Barocco, Caravaggio e Bernini: riassunto

CARAVAGGIO OPERE

San Matteo e l'angelo. Dall'oscurità dello sfondo emergono in primo piano le figure di San Matteo e dell'angelo, saldamente modellate dalla luce.
Essa esalta i colori delle vesti, cosi da semplificare la composizione che pare nascere dal contrapporsi tra il rosso del mantello ed il giallo oro della tunica dell'evangelista ed il velo bianco dell'angelo.
Questi è sospeso nel vuoto, avvolto in un gorgo di pieghe, e gli detta la genealogia di Cristo computandola con le dita.
La sua apparizione ha sorpreso il santo, che stava scrivendo puntellandosi con il ginocchio su di uno sgabello traballante, in bilico sull'orlo del quadro.
Ora ha interrotto di scrivere e scruta con occhi attenti il volto del messaggero divino per riportarne fedelmente le parole all'inizio del suo Vangelo.