Abbazia di Westminster: descrizione

Appunto inviato da ghizzo
/5

Descrizione dell'Abbazia di Westminster: l'interno dell'abbazia, l'architettura e le tombe di Chaucer, Newton e Darwin (2 pagine formato doc)

ABBAZIA DI WESTMINSTER: DESCRIZIONE

Abbazia di Westminster. Londra Chiesa nazionale del Regno Unito, situata presso il Parlamento, nel cuore di Londra.

In origine abbazia benedettina, nel 1560 fu rifondata come Collegiata di San Pietro da Elisabetta I. Da Guglielmo I il Conquistatore (1066) in poi la cerimonia di incoronazione dei sovrani inglesi ha sempre avuto luogo a Westminster, dove hanno trovato sepoltura numerosi re fino a Giorgio II; i successivi furono invece inumati presso il castello di Windsor.
L'attuale abbazia, iniziata nel 1245 su iniziativa di Enrico III, fu costruita sul sito di una chiesa preesistente, consacrata nel 1065, a sua volta eretta sulle rovine di un monastero. Fu realizzata in uno stile gotico che per l'altezza e la verticalità della navata, i rosoni, le splendide volte e gli archi rampanti lascia intravedere notevoli influssi francesi.
Fra gli architetti che vi lavorarono in epoca medievale, si annoverano il francese Henry de Reyns, John di Gloucester, Robert di Beverly e Henry Yevele. Le torri occidentali, erette da Nicholas Hawksmoor e John James, furono aggiunte negli anni 1739-1745.

Il sistema Westminster: riassunto

ABBAZIA DI WESTMINSTER INTERNO

L'interno dell'abbazia conserva sculture del XIII secolo in bronzo e in pietra. La cappella di Enrico VII, costruita nel 1503-1519, ospita la tomba del sovrano e quella della moglie, Elisabetta di York. Uno degli oggetti di maggior valore storico è il Trono dell'Incoronazione, nella cappella di Edoardo il Confessore: fu costruito per conservare la pietra dell'incoronazione dei sovrani scozzesi, confiscata da Edoardo I nel 1297 come simbolo dell'asservimento della Scozia all'Inghilterra e restituita solo nel 1996.

Guglielmo I il Conquistatore: riassunto breve

ABBAZIA DI WESTMINSTER TOMBE

Nella parte centrale sono situate le tombe di sommi personaggi inglesi, quali il poeta Geoffrey Chaucer, il fisico Isaac Newton e il naturalista Charles Darwin.