Avanguardie ed espressionismo

Appunto inviato da theberretta
/5

Appunti di storia dell'arte sulle avanguardie e sull'espressionismo (2 pagine formato docx)

4 avanguardie prima della prima guerra mondiale, storiche perché sono state le prime.

Avanguardia significa guardare avanti, sorpassare la cultura precedente ma partendo da basi già sperimentate. Parigi rimane il punto di riferimento. Sono movimenti culturali e artistici iniziati da radicali innovatori che stilano i loro manifesti programmatici, ovvero i loro intenti artistici.

 
 
Nel 1905 in Francia abbiamo Matisse e i Fauves; in Germania die Brucke e der Bauter Reiter (entrambi fanno parte dell’espressionismo). Nel 1907 abbiamo il cubismo con Picasso e Braque in Francia.
Nel 1909 in italia il futurismo con Marinetti, Boccioni e Balla. Dal 1910 l’astrattismo che in Germania si sviluppa grazie a Kandinsky e Klee in Russia con Malevic e Tautin (1915-20),in Olanda con il neoplasticismo di Mondrian (1917).
 
 
Le innovazione delle avanguardie si sentono più nei temi, nelle tecniche come ad esempio foto, assemblaggi di materiali diversi e collage, stencil, frottage. Esse hanno la volontà di portare qualcosa di nuovo  ma hanno comunque un punto di riferimento nel passato. Parigi, inizi XX secolo, punto di riferimento di nuove tendenze artistiche europee.