Basilica di San Francesco d'Assisi: descrizione

Appunto inviato da artusa
/5

Breve descrizione della Basilica di San Francesco d'Assisi: l'esterno, la chiesa-inferiore e la chiesa-superiore (1 pagine formato doc)

BASILICA DI SAN FRANCESCO D'ASSISI: DESCRIZIONE

La Basilica di San Francesco d'Assisi.

La costruzione della basilica inizia ad Assisi nel 1228, due anni dopo la morte di S.Francesco, a lui dedicata, e termina nel 1280. E' uno dei primi esempi dell'originalità del gotici italiano. E' composta da due ambienti sovrapposti: una chiesa inferiore e una chiesa superiore, probabilmente perchè non fu opera di un solo maestro. L'esterno.
La facciata si presenta molto sobria, e nella sua solidità e compattezza ricorda gli edifici romanici. Lungo le pareti laterali alcuni cilindri in muratura sostengono i contrafforti e gli archi rampanti. A fianco si innalza il campanile dalla pianta rettangolare, senza aperture.

Stile romanico: dove nasce e caratteristiche

BASILICA DI SAN FRANCESCO D'ASSISI INTERNO

La chiesa inferiore. La chiesa inferiore si avvicina molto di più al romanico, per la presenza di alcune caratteristiche. Infatti nonostante sulle navate laterali si aprono archi a sesto acuto, elementi gotici, essi sono molto ribassati e sorretti da pilastri tozzi e massicci. Le volte sono a tutto sesto. Le pareti sono solide e la luce illumina l'interno attraverso piccole aperture, più simili a fessure che a finestre. La robustezza di queata chiesa, tipica del romanico, è necessaria per sostenere la chiesa superiore.
La chiesa superiore. Questa si avvicina al gotico per quanto riguarda la struttura e alcuni elementi architettonici. Si sviluppa in altezza, presenta volte a crociera ogivale sostenute da pilastri sottili, ampie finestre inondano di luce l'interno. Tuttavia alcuni caratteri ci ricordano che non e' una chiesa gotica d'Oltralpe:infatti vi sono affreschi sulle pareti e sulle volte,che nelle chiese gotiche dell'Europa centrale sono sostituiti da finestre dipinte;inoltre un cornicione orizzontale che delimita l'alto zoccolo in muratura(parte inferiore di una struttura),spezza la verticalita' dell'edificio,secondo l'idea romanica dell'equilibrio traaltezza e larghezza.