Battistero degli ariani

Appunto inviato da lalylaly93
/5

Descrizione del battistero che si trova a Ravenna e di un mosaico interno (2 pagine formato doc)

Tipologia: Cappella-Battistero
Città: Ravenna
Autore/i: Sconosciuto
Stile/Arte: Bizantino
Realizzazione: Realizzato intorno al 500
Materiale: Muratura, mattoncini
Stato di conservazione: Ottimo
Dichiarato dall'UNESCO Patrimonio dell' Umanità.


Nella piazzetta poco lontano dalla Chiesa dello Spirito Santo, un tempo cattedrale degli Ariani, verso la fine del V secolo, quando ormai Teodorico aveva consolidato il suo dominio e l'arianesimo era religione ufficiale della corte, venne costruito il Battistero. L'arianesimo è un'eresia che prende il nome dal suo propugnatore, Ario. Dopo la morte di Teodorico nel VI secolo Giustiniano tramutò questo edificio in una chiesa (fece passare tutti gli edifici di culto posseduti dagli Ariani sotto proprietà dei cattolici), che fu chiamata S.
Maria in Cosmedin e affidata ai monaci basiliani.

Questo battistero è ispirato al Battistero Neoniano: ad esempio, nella parte esterna entrambi hanno una sporgenza di absidi nei lati alterni della costruzione ottagonale; nella parte interna invece è molto simile la concezione generale dell'apparato decorativo.