I Canopi

Appunto inviato da chen1
/5

Descrizione dei Canopi.(1 pagina, formato word) (0 pagine formato doc)

I CANOPI I CANOPI ORIGINI E MATERIALI autori vari.
VII-VI sec. a.C. Varie collocazioni. Terracotta, a tuttotondo. Circa 60 cm. Committente: vari Destinazione funzionale dell'opera: urne cinerarie DESCRIZIONE ICONOGRAFICA I canopi hanno la forma di vasi panciuti con coperchi aventi la forma di teste umane. I canopi egizi erano leggermente diversi in quanto avevano sia coperchi a forma di testa umana (antropocefali), che a forma di testa di animale (zoocefali). In Egitto inoltre i canopi contenevano le interiora dei defunti imbalsamati, mentre quelli etruschi erano semplici urne funerarie. DESCRIZIONE FORMALE I canopi hanno una modalità di composizione sintattica.
Presentano una simmetria che trova l'asse nella metà verticale della scultura. A tuttotondo. Le superfici sono levigate, lisciate e arrotondate. Il modellato è raffinato anche se semplicistico. La linea definisce la figura, è prevalentemente curva e armoniosa. In genere i canopi sono monocromatici, neri o grigi. CONSIDERAZIONI SINTETICHE \ I canopi avevano tutti una forma di vaso panciuto. \