Courbet e la sua opera "Fanciulle sulla riva del Senna"

Appunto inviato da martinabriguglio
/5

Appunti di Storia dell'Arte sull'artista e la sua opera "Fanciulle sulla riva del Senna" (0 pagine formato doc)

Fine dell’artista è quello di annotare le caratteristiche del mondo che lo circonda.
COURBET E IL REALISMO
Si occupa anche di problematiche sociali, prendendosi a cuore le difficili condizioni di vita e lavoro dei contadini e dei poveri.

Il suo lavoro non può essere classificato come appartenente né alla scuola romantica, all'epoca predominante, né a quella neoclassica.
Courbet crede invece che la missione dell'artista realista sia la ricerca della verità, che aiuterebbe a eliminare le contraddizioni e le disuguaglianze sociali.
Nasce a Ornans nel 1819.
Famiglia Contadina benestante.
Inizia la propria attività come romantico.
 rottura con il romanticismo: «la pittura può consistere solo nella rappresentazione di oggetti visibili e tangibili».
Fonda una sua scuola d’arte senza impartire mai però delle vere e proprie lezioni teoriche in quanto per l’artista l’arte è tutta «individuale».
1871 l’artista partecipa attivamente all’insurrezione di Parigi.
Viene processato e condannato come sovversivo.
Nel 1877 muore in povertà in un paese svizzero.

IL REALISMO
Gli operai ai quali erano imposte delle condizioni di vita disumane di ribellarono contro il re Luigi Filippo d’Orleans 81930-1948)  volevano proclamare la Seconda Repubblica (Napoleone Bonaparte)
Il movimento realista nasce per rispondere in modo artistico alla richiesta del popolo di vedere il vero e il quotidiano.
.