Delacroix, Goya, Géricault e Friedrich: romanticismo francese

Appunto inviato da piribillo
/5

Opere del romanticismo francese di: Géricault, Delacroix, Goya e Friedrich (4 pagine formato doc)

ROMANTICISMO FRANCESE: ARTISTI E OPERE

Romanticismo.

Il romanticismo si diffonde tra la fine del ‘700 e la prima metà dell’800 e assume caratteri molto diversi in relazione ai contesti in cui nasce e si sviluppa. Romanticismo francese: Théodore Géricault. Figlio di un avvocato, nasce a Rouen nel 1791.
Trasferitosi a Parigi con la famiglia, studiò al Lycee Imperial. Abbandonati gli studi, fu allievo di Guerin, un pittore neoclassico e conobbe anche Delacroix. Divenuto pittore indipendente nel 1816 si presenta al concorso Prix de Rome, ma non vinse. Fece un viaggio di studio a Roma dove conduce una vita irrequieta e bohemien. La sua poetica si trova tra neoclassicismo e romanticismo con però una maggiore propensione alla sensibilità romantica. Morì nel 1824.

ROMANTICISMO FRANCESE: LA ZATTERA DELLA MEDUSA

La zattera della Medusa (1819, olio su tela, Louvre). Un dipinto molto grande di 5x7 m il cui soggetto è tratto da un fatto di cronaca ( tipico del romanticismo rappresentare eventi storici, Gericault sceglie un evento contemporaneo, la gente sarà sconvolta quando verrà esposto al Salon nel 1819). Mostra i pochi scampati al naufragio della nave francese Medusa, inabissatasi al largo delle coste africane nel 1816, nel momento in cui avvistano in lontananza la nave che li porterà in salvo. Questa zattera è rimasta abbandonata in mezzo al mare dal momento che si era allontanata dalle scialuppe dove c’erano i nobili e i ricchi. È una denuncia ai nobili. Si salvano solo in 15-16 su 150 e per sopravvivere si mangiano.
Le funi che tengono l'albero che sorregge una vela, disegnano una sorta di piramide.
La stessa figura geometrica è determinata dagli uomini legati fra loro dalle braccia che si toccano, si sfiorano o sorreggono, e culmina con il personaggio che sventola un panno bianco e rosso.
I corpi sono modellati come se fossero statue e sono colpiti da una luce che dà loro solidità, riprende da Michelangelo la muscolatura.
Gli sguardi degli uomini dei due gruppi nel fondo e le loro braccia sollevate in un gesto di aiuto e di soccorso sono rivolti verso il puntolino che , all'orizzonte, indica la nave della salvezza, in primo piano i cadaveri invece sono testimonianza della lunga sofferenza patita.
A sinistra un giovane morto quasi del tutto nudo è sorretto e trattenuto da un vecchio ammantato di rosso e dal nobile volto pensoso che rappresenta “l’uomo filosofo” nella tipica posizione del filosofo meditabondo. Guarda dalla parte opposta della speranza. Dipinge a macchie di colori.

Romanticismo francese: significato e caratteristiche

ROMANTICISMO FRANCESE: OPERE

ALIENATO CON MONOMANIA DEL COMANDO MILITARE (1822-1823, olio su tela). Il suo psicologo, vedendo i bozzetti di G. lo invita a realizzare dei ritratti dei pazienti che avrebbe conservato lui stesso così da aggiungerli alla loro cartella clinica. Ritrae un paziente con la mania della gloria militare. L’uomo ha il naso affilato, un’espressione ansiosa che esprime la sua paura di essere prevaricato. La medaglia ci dice che era un comandante dell’esercito, ha uno sguardo sospettoso e diffidente, la camicia voluminosa, importante e pomposa. E’ evidente il chiaroscuro (bianco-grigio), il viso è a macchie (testimonianza di una patologia). Gericault riesce a trasmettere attraverso i colori, l’espressività del volto e la resa delle espressioni e dei volumi un uomo un tempo potente e ora malato.