Gli elementi architettonici

Appunto inviato da valentinagreco
/5

Descrizione degli elementi architettonici che compongono templi greci ed edifici storici, con descrizione dei vari stili (dorico, corinzio...) (3 pagine formato doc)

GLI ELEMENTI ARCHITETTONICI

LA COLONNA:
- Vitruvio ha scritto il libro “de architettura” (10libri), in cui ci sono teorie riprese da testi greci.
- Egli dice che le colonne cambiano a seconda di dove si trovano, in quanto in varie parti della Grecia sono diffusi diversi stili.
- Struttura:
Stile Dorico:
- Non c’è la base
- fusto scanalato con 20 scanalature
- Rastremato: il diametro diminuisce dal basso verso l’alto
- Scanalature a spigolo vivo: la luce colpisce lo spigolo e la scalmanatura è in ombra


Capitello formato da due parti, echino (tronco di cono rovesciato) e abaco
- Capitello con forma semplice o
- Sopra il capitello, l’architrave è liscia.
Stile Ionico:
- Base complessa che cambia moltissimo a seconda dei secoli
- Fusto slanciato più alto di quello dorico
- Fusto scanalato con 24 scanalature
- Spigoli smussati:passaggio graduale da luce a ombra
- Echino e abaco.
- Echino più piccolo con motivi vegetali
- Prima dell’abaco:volute


.