James Ensor: vita e stile

Appunto inviato da simpleplanlalla
/5

Vita dell'artista James Ensor e breve descrizione dell'Entrata di Cristo a Bruxelles, dipinto del 1888 (3 pagine formato doc)

JAMES ENSOR: VITA, OPERE E STILE

James Ensor.

Ensor nasce nel 1860 e muore nel 1949. E' uno dei due precursori della pittura espressionista. Portò nella sua pittura la tendenza a un immaginario inquieto e brulicante di personaggi grotteschi, le cui fonti erano i pittori fiamminghi del passato come Bosch e Bruegel. Una sua influenza nel modo di dipingere può essere attribuita alla madre, che gestiva una bancarella di maschere e souvenir. L'artista rivalutò il teatro di strada, il carnevale e gli aspetti folkloristici: mescolò i personaggi di tutti i giorni a personaggi-metafora.

Espressionismo: origine ed esponenti

JAMES ENSOR: STILE

Il legame con la classe borghese é evidente nei quadri della sua prima fase pittorica: il periodo scuro, caratterizzato da interni di case in cui si metteva in evidenza la loro pretesa rispettabilità.

Egli accentuò poi nel suo stile gli aspetti ironici e macabri: attraverso una tecnica tanto raffinata quanto apparentemente grossolana. Ensor iniziò così a deridere l'ipocrisia della nuova classe dominante, i personaggi dei suoi quadri diventano maschere buffonesche, che cercano di farsi notare nella folla ma che in effetti si disperdono in essa. In tutte le sue opere egli derise l'ipocrisia del suo tempo, considerandosi in esso un estraneo. Il pittore visse il resto della sua vita in un isolamento misantropo, benché a poco a poco fu accettato.

JAMES ENSOR: ENTRATA DI CRISTO A BRUXELLES

James Ensor – L'ingresso di Cristo a Bruxelles.
1888/1889 - Olio su tela - 258 x 431cm – Musée Royaux des Beaux-Arts, Bruxelles.
Nel quadro é rappresentata una grossa folla in corteo che porta Gesù cristo, riconoscibile dall'aureola. Non vi é un senso prospettico, la natura scompare, persone rappresentate con volti a forma di scheletro con maschere, rappresentano vari soggetti dal punto di vista sociale, soggetti rappresentati in modo caricaturale. Ensor prende in giro il più alto concetto religioso della religione cattolica. Disprezzo per una società che non sa andare oltre le cose più formali, di superficie.. bensì tutto é massificato e viene poi ridotto.