John Constable Cavallo al salto: descrizione opera

Appunto inviato da starshadow
/5

Descrizione dell'opera "Cavallo al salto" e notizie sull'autore John Costable (1 pagine formato doc)

JOHN CONSTABLE, CAVALLO AL SALTO: DESCRIZIONE OPERA

John Constable: Cavallo che salta Londra, royal academy of art - olio su tela.

Il cavallo è rappresentato nell’atto di saltare uno degli ostacoli posti sulla strada dell’alzaia per impedire che il bestiame si disperda. I cavalli da traino, così come quelli da caccia, avevano imparato a saltare tali sbarramenti per evitare continui trasbordi su barche. Constable, in una lettera al potenziale acquirente francese Derby, così descrive il dipinto: “Scene nel Suffolk, sponde di un fiume navigabile, un cavallo da traino che salta su un vecchio ponte, sotto cui c’è una paratia, piante acquatiche ed erbacce, una gallinella d’acqua fugge spaventata dal suo nido vicino, nei prati la bella torre gotica di Dedham”.

Tesina maturità sulle nuvole e Constable

 

CAVALLO AL SALTO

La scintillante luminosità che caratterizza i paesaggi di Constable deriva, in parte, anche da piccoli tocchi di bianco puro, disseminati sulla superficie pittorica, una soluzione che incominciò a essere nota come la “neve” di Constable.

Nel “cavallo al salto”, per esempio, questo effetto è ottenuto per la vibrazione della luce riflessa dall’acqua, dal vapore umido delle erbe e dei tronchi d’albero e, in parte, anche dall’assito bagnato del vecchio ponte e dai finimenti del cavallo. Quando Constable era giovane Benjamin West gli aveva detto: “ Si ricordi sempre, signore, che la luce e l’ombra non sono mai fisse”, una lezione che non dimenticò mai.

Constable e Turner, riassunto

 

JOHN COSTABLE OPERE

Gli ci vollero molti anni, però, per trovare una tecnica adatta a rendere gli effetti scintillanti e vibranti che vedeva in natura, e che chiamava “l’evanescenza del chiaroscuro”. Ma gli oggetti nei suoi quadri, malgrado lo scintillio delle superfici, rimangono massicci e tattili. Il cavallo che salta e il cavaliere sono monumentali, i pali e le traverse del ponte sono plastici, il barcone ponderoso. Per la bravura nel rendere i volumi, per l’abilità nel ritrarre la materia robusta e pesante, Constable può essere paragonato a Cezanne.