Il Manierismo - Pontormo - Rosso Fiorentino

Appunto inviato da jrajack
/5

Cenni introduttivi de Il Manierismo Pontormo Rosso Fiorentino (3 pagine formato pdf)

Dopo la morte di Raffaello.
Il termine manierismo, sinonimo di
imitazione o produrre degli elaborati di maniera, alla sorta di come
lavoravano i grandi. Si guardano i grandi, Michelangelo e Raffaello,
Giorgione e Tiziano. Si sviluppa intorno alla seconda metà del ‘500 e
questo termine dispregiativo viene utilizzato all’inizio dal Vasari perché lui
usa questo termine per definire uno stile, lo stile di maniera.

DAL MANIERISMO AL BAROCCO>>

Afferma che non basta la coppia della natura e l’apprendimento di uno stile dei grandi in generale, ma bisogna utilizzarlo in modo personale, ogni artista comunque all’interno.
Bisgona introdurre anche qualcosa di personale, legato alla
personalità dell’artista.

STORIA DELL'ARTE DAL '500 AL '700>>

Questa diffusione avviene inizialmente in questo modo.
Il Sacco di Roma nel 1527 porta gli artisti a scappare. Comincia a far vedere ai propri conterranei come si lavorava a Roma. All’inizio è stato usato in questo modo. Facevano vedere e riproducevano cose che avevano elaborato nella città.