"Narciso" di Caravaggio

Appunto inviato da cicciopazzo91
/5

Analisi dettagliata del dipinto di Caravaggio "Narciso" (5 pagine formato doc)

Presentazione della tela Il dipinto è stato attribuito a Caravaggio da Roberto Longhi, ma non figura in alcuna giografia contemporanea al pittore.
Il soggetto è molto raro; l’interpretazione di un tema della mitologia in epoca moderna, tuttavia, e la naturalezza della posa e dell’espressione di Narciso innamorato di se stesso, sono certamente affini all’opera dell’artista lombardo. Si tratta di un olio su tela delle dimensioni cm.112x97 e conservato oggi a Palazzo Corsini. E’ stato collocato durante il soggiorno nel palazzo del Monte, dove Caravaggio era ospite del Cardinal del Monte, suo protettore, quando a soggetti ispirati dalla vita quotidiana della Roma del finire ‘500, subentrano sempre maggiori riferimenti tematici all’antichità classica. E’ stata avanzata l’ipotesi probabile che il precedente stilistico possa essere costituito dal bronzo antico dello “Spinario”( Roma, Palazzo dei Conservatori), di cui una copia è citata nellìinventario del cardinal del Monte..