Neoclassicismo-Canova-David-

Appunto inviato da praise
/5

Riassunto sul neoclassicismo con vita e opere piu' importanti di Canova e di David (1 pagine formato doc)

Neoclassicismo: Riprende i valori classici e si laicizza distaccandosi così dalla chiesa, ricerca una forma di razionalità e semplicità nelle forme rompendo i legami con gli stili precedenti Neoclassicismo: Riprende i valori classici e si laicizza distaccandosi così dalla chiesa, ricerca una forma di razionalità e semplicità nelle forme rompendo i legami con gli stili precedenti.
In ambito figurativo si espanse a letteratura, moda, e altri ambiti culturali. Il `700 era un secolo dinamico pieno di cambiamenti e per questo si cercano degli ideali collettivi universali come le rivoluzioni (francese americana industriali) puntavano ad ottenere. Il governo più diffuso in quel periodo era l'assolutismo illuminato e grazie a ciò si ebbe una più facile laicizzazzione dello stato e un relativo mutamento culturale che portò alla nascita dell'opinione pubblica che con la stampa permettè la libera circolazione delle idee.
Iniziarono inoltre a nascere le prime scuole (licei) promossa da Napoleone. L'artista ora deve insegnare alla società i valori fondamentali. L'architettura inizia a cercare forme pure puntando anche all'utilità della struttura ottenendo così una compostezza formale e una chiarezza strutturale notevole. Nella scultura invece si ha un recupero dei modelli classici infatti Canova non si ispirò più a modelli ellenistici ma a Fidia(sculture del partenone) Nella pittura si cercò invece di attere une disegno lineare assumendo uno stile severo e lineare abolendo chiaro scuri e colori brillanti. I temi più comuni erano tratti dalla storia o dalla mitologia portandone magari esempi di alcuni eroi. Copia riproduzione dell'aspetto esteriore Imitazione riproduzione di spirito ed essenza dell'opera. Canova 1757 Possagno 1822 Venezia massimo esponente del neoclassicismo in italia ma molto diverso da david infatti non scelse l'impegno politico diretto il suo unico ideale era l'arte e cercava di mantenersi distaccato dalle vicende del mondo disprezzandone la situazione. Apprendistato tra asolo e Venezia dove frequentò una collezione di calchi in gesso di farsetti che gli consentì un primo approccio all'arte antica. Le prime opere prendono spunto da bernini con un attento studio del vero. Prediligeva il marmo bianco. Nel 1779 si trasferisce a Roma accolto dai nobili veneziani e dove rafforzò il suo orientamento classico e studiò numero opere. Teseo e il Minotauro (1781-83 marmo Londrea, Victoria museum), momento dopo l'uccisione rappresenta la vittoria dell'intelligenza e del coraggio sulla bestialità. Canova rifiuta il verismo infatti il corpo del Minotauro non e' peloso. Grazie a questa opera ebbe molta fame e altre commissioni. Monumento funerario ci clemente XIV (marmo 1783-87 Roma basilica dei santi apostoli) Raffigurate umiltà e temperanza addolorate sulla tomba, monumento molto semplice e pulito che rispetta pienamente lo stile neoclassico. Dopo ciò si dedica prevalentemente a opere di carattere mitologico Amore e Psiche giacenti (1787-93 marmo Parig