Il neoclassicismo: ricerca di arte

Appunto inviato da capuzz
/5

Ricerca sull'arte neoclassica: la pittura di David e di Ingres (1 pagine formato doc)

NEOCLASSICISMO ARTE

Il neoclassicismo in pittura.

Il Neoclassicismo in pittura ha la sua affermazione a Roma, dove troviamo il Parnaso, dipinto nel 1761 da Mengs.
L’opera ebbe un grande successo, ma essendo un’opera fredda il suo interesse rimane legato al peso culturale.
DESCRIZIONE: L’affresco si ispira all’anonima opera si Raffaello nella stanza vaticana della Segnatura.
Asse centrale è la figura di Apollo intorno alla quale nuotano le altre.

Neoclassicismo nell'arte: riassunto

NEOCLASSICISMO ARTE: AUTORI

Gli autori principali:
•    DAVID: Ebbe il premio Pix de Rome, e proprio a Roma dipinse il suo primo capolavoro: Il giuramento degli Orazi,
     Egli espresse l’ideale non estetico, ma etico.
     Il quadro rappresenta l’ideale dell’uomo-eroe, uomo che vuole liberare la patria.       
     Vi è una grande forma espressiva, essa fu commissionata da Luigi XVI. Vi è un rigore geometrico delle linee e la prospettiva è centrale.
     David rinnegò la monarchia e fu seguace di Robespierre, infatti, nel disegnare Maria Antonietta e la sua figlioletta, è molto freddo.

Egli è molto commosso dalle vicende storiche del suo tempo come l’uccisione di Marat, cui dedica un quadro dal titolo: “La morte di Marat”.
•    INGRES: Fu allievo di David, ma visse in un ambiente post-rivoluzionario.
Tra le sue opere più importanti vi è “La grande Odalisca”, che suscitò grandi critiche perché disegnata con stile accademico e invecchiata.
La scelta dei soggetti femminili orientali è frequente in Ingres, e questo sta a significare rifugiarsi in  una bellezza ideale, un desiderio nostalgico.