Piazza del Campidoglio

Appunto inviato da dolcissimakikka
/5

Descrizione di Piazza del Campidoglio (1 pagine formato doc)

Si giunge alla Piazza del Campidoglio per la cordonata disegnata da Michelangelo.
La Piazza è una celebre invenzione urbanistica di Michelangelo che qui interviene a ridefinire una situazione già esistente: il Palazzo Senatorio è già orientato verso la città e determina l'asse della composizione. Egli, nel disegno di un trapezio 'rovesciato' - con il lato corto all'ingresso della piazza - attenua gli effetti prospettici, ottenendo un risultato di distensione e allargamento dello spazio che altrimenti la prospettiva reale avrebbe impedito. Ai lati costruisce le due facciate simmetriche del Palazzo dei Conservatori (destra) e del Palazzo Nuovo (sinistra) - una delle quali, avendo sul retro la chiesa dell'Aracoeli, non può che essere una quinta - e ottiene così una piazza interamente disegnata, perfettamente autonoma e indipendente dal contesto urbano circostante. Sulla balaustra, all'ingresso della Piazza, furono collocati nel 1585 i maestosi Dioscuri con i loro cavalli, al posto di quelli previsti in origine da Michelangelo (ora in Piazza del Quirinale), di tarda epoca imperiale e provenienti da un tempio a loro dedicato..