I popoli italici

Appunto inviato da 8cha8
/5

Breve descrizione dei popoli italici e dei reperti artistici (2 pagine formato doc)

I popoli italici, si sono sviluppati in modo sostanzialmente omogeneo ed unitario;è sempre stato notevolissimo l'interscambio tra i popoli della penisola e l'influenza greca.
Le culture italiche possono essere suddivise in due principali aree: quelle situate a sud dell'Appennino tosco-emiliano e quelle a nord di quest'ultimo. Gli italici del sud: Tra i popoli di questa fascia territoriale si distinguono quelli della Puglia, della Sicilia e della Campania dove si sono sovrapposte diverse popolazioni e si sono confrontate due grandi culture: quella greca e quella etrusca. Nei pressi del centro etrusco più importante, Capua, sono state trovate numerosissime statue in tufo rappresentanti donne sedute con bambini in fasce tra le braccia, dedicate alla dea della fertilità.
I vasi venivano decorati con colori vivaci a trame geometriche e, tra le varie forme, la più originale risulta la trozzella a due manici.