Razionalismo e architettura organica

Appunto inviato da pulcesbiru
/5

Annotazioni sulle caratteristiche principali di razionalismo e architettura organica (3 pagine formato doc)

Numerose innovazioni si verificarono negli anni tra le due guerre anche nell'ambito dell'architettura e del design industriale.

In architettura si ebbe il Razionalismo, che si sviluppò soprattutto in Germania anche grazie alla scuola del Bauhaus ( il termine significa Casa del costruire ) progettata nel 1924-25 da W. Gropius (Berlino,1883 - Boston,1969) insieme a colleghi e studenti a Dessau (N.B.
Venne chiusa dal regime nazista nel 1933, perché ritenuta pericolosa per gli ideali di democrazia su cui era fondata e i docenti furono costretti dalle circostanze a rifugiarsi in altri paesi, come lo stesso Gropius o Mies van der Rohe che si recarono in America ).


La scuola del Bauhaus inventò il design industriale, attese al rinnovamento di molti mestieri artigianali, della fotografia e della grafica ed elaborò un tipo di architettura funzionale.

Il corso base, in cui insegnarono grandi artisti come Klee e Kandinskij, si proponeva di sviluppare la creatività degli studenti, in un clima di collaborazione che permise di operare sperimentazioni di alto livello artistico.

L'obiettivo fondamentale del razionalismo era la ricerca della funzionalità ( l'utile ), senza rinunciare alla ricerca estetica ( il bello ).

Il termine indica quindi edifici progettati con forme e spazi perfettamente rispondenti alle esigenze per cui sono stati costruiti.