Realismo e Gustave Courbet

Appunto inviato da kiaspizzi
/5

Appunti brevi (2 pagine formato doc)

Il realismo una corrrente che si inserirà dopo la nascita del naturalismo nella letteratura.
Il 1848 sarà l’anno delle grandi e sanguinose sommosse popolari, che avranno ripercussioni in tutti i vari strati sociali popolari. I moti di Parigi costituiscono uno degli esempi più tragici: gli operai, ai quali erano stati imposti salari minimi e condizioni lavorative disumane, esprimono violentemente il loro malcontento costringendo il re a lasciare il suo trono e proclamando nel frattempo una seconda repubblica a suffragio universale, eleggendo Luigi Napoleone Bonaparte presidente della repubblica che successivamente si schiererà con la borghesia lasciando il malcontento. A partire dai moti parigini del ’48 anche l’Italia vide nel 1861 la sua unificazione.
L’unità della penisola italiana avverrà grazie ai francesi che intervennero contro gli Asburgo d’Austria. In Germania l’unità avverrà grazie a Bismar nel 1871.