Colonialismo: definizione e differenze con l'imperialismo

Appunto inviato da carasucia Voto 6

Definizione di Colonialismo e di Decolonizzazione; il capitalismo portoghese; l'economia dell'America ispanica; l'espansionismo olandese; il capitalismo mercantile inglese; il liberismo liberista e avanzato e le differenze con il fenomeno dell'imperialismo (22 pagine formato doc)

COLONIALISMO: DEFINIZIONE E RIASSUNTO

Colonizzazione. Fondazione di colonie.
Ne esistono di 3 tipologie:
•    Colonie come base d’appoggio
•    Colonie di insediamento
•    Domini coloniali
DECOLONIZZAZIONE - raggiungimento da parte delle colonie della loro indipendenza politica.
Questo termine viene coniato intorno al 1832.
COLONIALISMO - dominio esercitato da un popolo su un altro. I primi ad attuarlo furono gli spagnoli. Il dominio viene esercitato mediante lo sfruttamento economico.
Esistono 3 gruppi di motivazioni :
1.    spinta economica per ottenere dei profitti (i primi colonizzatori furono dei mercanti, professionisti dello scambio italiani, portoghesi e fiamminghi si scontrarono con i mercanti arabi per il dominio commerciale)
2.    motivazioni politico-militari
3.    motivazioni ideologiche, religiose, culturali (per motivare le loro conquiste gli spagnoli portavano con sé la religione cattolica, si cercava di ricostruire in queste colonie la società europea corrotta.)

Impero coloniale spagnolo: riassunto

COLONIALISMO E IMPERIALISMO

COLONIALISMO TRADIZIONALE - gli stati coinvolti sono Portogallo, Spagna, Olanda e Inghilterra. Nell’ ‘800 c’è un’inversione di tendenza e si parla di Imperialismo in quanto le motivazioni non saranno più esclusivamente economiche. Gli stati coinvolti sono diversi.
La Spagna non è coinvolta in questo fenomeno e per i paesi dell’America Latina si verifica una fase di decolonizzazione. L’INGHILTERRA acquisirà una sempre maggior rilevanza contendendosi il primato economico con la Francia.
Altri stati coinvolti nel fenomeno dell’imperialismo: GERMANIA, BELGIO, GIAPPONE,  ITALIA (in misura minore).

Colonizzazione: significato e storia

DIFFERENZA TRA COLONIALISMO E IMPERIALISMO

Le differenza principali fra COLONIALISMO TRADIZIONALE ed IMPERIALISMO riguardano gli STATI COINVOLTI ed i TERRITORI INTERESSATI.
Durante il Colonialismo è la Spagna a fare da padrona e l’America Latina è il principale oggetto d’interesse, invece nella seconda fase, quella dell’Imperialismo l’attenzione si sposta verso l’Africa.
L’America Latina inizia il suo processo di indipendenza nella seconda metà dell’ ‘800, anche grazie alla politica statunitense.
L’Africa rappresenta la nuova fonte di materie prime (particolarmente richieste nel periodo della Rivoluzione Industriale).
3 ottobre 2006
1947-1974 - (ultime colonie portoghesi si sono rese indipendenti)
DECOLONIZZAZIONE BIANCA  riguarda in particolare l’America.
POLITICA IMPERIALISTA (1800)  ricorda la politica adottata dagli spagnoli in America Latina
La politica di “valorizzazione del territorio” è inglobata nel colonialismo.
La Politica dell’Imperialismo è caratteristica dell’ ‘800 e per un po’ di tempo è coincisa con l’idea di sviluppo economico. Ciò che la differenzia dal Colonialismo è il punto di vista storico.
COLONIALISMO  Stati Assoluti
POLITICA IMPERIALE  Nazioni
1942  inizio del Colonialismo con la colonizzazione spagnola. Volontà di rafforzarsi da un punto di vista territoriale. Imposizione di un potere esterno su di una realtà locale, annientamento delle popolazioni autoctone.
Il centro dell’economia mondo si sposta verso l’America. L’Europa e l’Atlantico diventano l’unità d’analisi privilegiata, dato che la colonizzazione dell’Oriente da parte dei mercanti italiani e portoghesi era ben diversa.