Scoperta dell'America e Cristoforo Colombo: riassunto

Appunto inviato da bostonteaparty
/5

Breve riassunto di storia sulla scoperta dell'America e Cristoforo Colombo (2 pagine formato doc)

SCOPERTA DELL'AMERICA E CRISTOFORO COLOMBO: RIASSUNTO

La scoperta dell'America e Cristoforo Colombo.

Grazie al perfezionamento degli strumenti di navigazione come l’astrolabio (serve per determinare la posizione dei corpi celesti), le carte nautiche, la bussola e i progressi di costruzioni delle navi, gli Europei poterono tentare l’impresa di raggiungere l’oriente via mare in cerca di spezie dato che alla caduta di Costantinopoli nelle mani dei turchi, essi avevano bloccato le vie carovaniere per l’africa. Furono i portoghesi spinti da il Re Enrico il navigatore i primi a giungere fino al capo di buona speranza con Bartolomeo Diaz e a Calicut in India con Vasco d’Agama (1498); si impadronirono cosi delle rotte commerciali marittime e crearono numerosi insediamenti fortificati lungo le coste d’africa.

Conseguenze della scoperta dell'America: riassunto

CRISTOFORO COLOMBO E LA SCOPERTA DELL'AMERICA

Il Genovese Cristofolo Colombo basandosi sulla teoria della sfericità della terra, voleva raggiungere l’Asia circumnavigandola, la sua impresa fu finanziata dai sovrani di Spagna Isabella di Castiglia e Ferdinando d’Aragona.

Il 12 ottobre 1492 sbarcò a san Salvador convinto di essere in India, chiamò le nuove terre indie occidentali e indios i loro abitanti. Nel frattempo anche altri navigatori si erano avventurati per la via aperta da Colombo: Giovanni Caboto scoprì il Canada, Pedro Alvares Cabral sbarcò in brasile e Amerigo Vespucci dopo due viaggi di esplorazione scrisse la prima relazione sulle terre scoperte, le terre scoperte furono chiamate Americhe in suo onore. La conferma avvenne da Vasco Nunez De Balboa che attraversato l’istmo di panama scoprì un nuovo oceano. Le scoperte geografiche scateneranno una corsa di conquista tra Spagna e Portogallo, tantochè furono costretti a sottoscrivere un trattato di spartizione delle terre, il trattato di Tordesillas, 1494. l’atlantico fu così diviso da una linea immaginaria: verso est i portoghesi, verso ovest i portoghesi, nacquero così i primi due imperi colognali della storia. Solo con Ferdinando Magellano si compì la prima circumnavigazione della terra confermando la sfericità della terra.

Scoperta dell'America: tesina

CRISTOFORO COLOMBO RIASSUNTO BREVE

All’arrivo degli europei le terre dell’America erano abitate da popolazioni indigene organizzate in tre regni principali:
•    I Maya: stanziati in alcune regioni del Messico e la maggior parte nel Guatemala, il loro regno era caratterizzato da città stato indipendenti, governata da re-sacerdoti. Alla fine del dodicesimo secolo una lunga serie di guerre civili indebolì il loro popolo in seguito decimato da cataclismi naturali, all’arrivo degli spagnoli furono sconfitti facilmente indeboliti da lotte interne ed epidemia. Nella base della loro economia c’era il mais e l’allevamento di cani e tacchini. Erano tanto abili nelle lavorazione di metalli e pietre per la realizzazione di ornamenti, avevano una profonda conoscenza dell’astronomia,  fisica e matematica (utilizzavano un sistema di numerazione ventesimale, cioè con base 20) e furono molto abili in campo architettonico, numerosi infatti sono le rovine di edifici destinati l culto. La civiltà Maya si formò probabilmente nel 1500 a.C.