Egitto e il Nilo: le 4 fasi e le religioni

Appunto inviato da soniapunk99
/5

L'Egitto e il Nilo. Le 4 fasi e le religioni (2 pagine formato doc)

Egitto e il Nilo: le 4 fasi e le religioni - Il Nilo nasce in Africa Centrale e sfocia nel Mediterraneo.
L'Egitto era la valle del Nilo, venne diviso in Alto (Sud) e Basso (Nord) Egitto; il regno venne unificato da Menes nel 3100 a.C. Veniva chiamato la Terra nera, a causa del limo, che la rendeva fertilissima. Gli Egizi sfruttavano le piene del Nilo, per avere una terra fertile per l'autunno. L'economia era basata sulle tecniche idrauliche (acque del Nilo), agrimensura, geometria e aritmetica, erano grandi architetti, ed erano esperti in ingegneria navale. Elaborarono il 1° calendario solare (365 giorni), e studiarono l'anatomia umana.

Leggi anche Cultura egiziana

Le Quattro Fasi
La storia egizia venne divisa in quattro fasi: Epoca arcaica (3100-2600) Antico regno (2600-2150) Medio regno (2050-1750) e Nuovo regno (1540-1070) (a.C)
Antico Regno: Epoca di pace.
Capitale Menfi, da cui venivano coordinati i lavori idraulici, e costruivano monumenti. Ci furono spedizioni commerciali e militari (legname, oro, avorio).
C'era un centralismo, con a capo il Faraone, che assunse le caratteristiche di un dio, che quindi doveva conservare l'ordine del cosmo, dello stato, la sua vittoria, e l'importanza dei diritti. Il regime del Faraone rappresenta la prima Teocrazia (un sovrano con potere di dio, e di divinità) nella storia.