Prima guerra mondiale e seconda guerra mondiale: riassunto

Appunto inviato da piragna87
/5

Quadro generale su uno dei periodi fondamentali della storia: dalla prima guerra mondiale alla seconda guerra mondiale (2 pagine formato doc)

PRIMA GUERRA MONDIALE E SECONDA GUERRA MONDIALE: RIASSUNTO

1914-1945: quadro generale.

Il trentennio dal 14 al 45 è uno dei periodi più sconvolgenti della storia: si apre con la prima guerra mondiale e si chiude con la seconda guerra. Secondo Churchill primo ministro inglese la prima guerra mondiale lasciò un segno più profondo rispetto alla prima in quanto si credeva che sarebbe stata una guerra lampo e che dovesse coinvolgere solo i militari.
Invece la Prima guerra mondiale fu una GUERRA TOTALE cioè di mobilitazione di massa e con una organizzazione estesa a molti settori della vita civile.
Primo periodo:1914-1918.
Nel 1914 all’inizio della prima guerra mondiale, le previsioni erano ottimistiche ma ben presto vennero meno,infatti si passò dalla guerra lampo a guerra di trincea, lunghissimi fossati nei quali i soldati vivevano in situazioni disumane. Le trincee diventano il simbolo dell’annientamento dell’individuo dove i soldati perdono ogni dignità; questa è la condizione dal 1915 fino alla fine del conflitto (1918).

PRIMA GUERRA MONDIALE, RIASSUNTO

1915:scontri militari importanti
1916: fallimento di offensive sanguinose
1917:anno decisivo:
•    Rivoluzione bolscevica, la russia si ritira dal conflitto
•    intervento degli Stati Uniti, la scusa dell’intervento è l’affondamento del lusitania ma c’erano invece interessi economici alla conclusione della guerre le conseguenze saranno forti: verranno stipulati molti trattati per trovare un assestamento in europa ma questo scuote tutta l’Europa.
Secondo periodo: 1919-1921
È un periodo di instabilità politica e sociale e ciò si vede soprattutto in Germania (la nazione è stata sconfitta ed è considerata la causa del conflitto).
In Europa si pone il biennio rosso: sulla scia della rivoluzione bolscevica si verificano rivoluzioni e sollevazioni.
Qualche storico parla anche di biennio rosso-nero in quanto nel 1919 nascono i fasci di combattimento (la sede è in piazza S.Sepolcro a milano ) e si mette in luce Mussolini mentre ci sono le prime manifestazioni violente dello squadrismo fascista.
Terzo periodo: 1922-1923
L’Europa borghese consolida le sue strutture e comprende che il governo russo non può realizzarsi in altri stati che hanno base capitalistica.
28 ottobre 1922 marcia su Roma nasce il partito nazionale fascista (Mussolini)
Quarto periodo: 1924-1930
In questi anni c’è una ripresa del processo produttivo soprattutto in germania che si riprende molto bene anche grazie agli aiuti americani:
 - piano Dawes
- piano Young
da parte di molte nazioni c’è il desiderio di instaurare un ordine economico; ad esempio l’inghilterra cerca di rivalutare la sterlina per opporla al dollaro.
1929: crisi di Wall Street: è una crisi finanziaria e industriale : produzione di prodotti era notevole ma non veniva ad essere smaltita dai mercati non c’era equilibrio tra domanda e offerta le merci rimanevano invendute e gli industriali dovevano licenziare.

La crisi non colpisce solo l’America, anzi forse colpisce più l’Europa in quanto dipendeva dall'America.

Il primo dopoguerra e la seconda guerra mondiale: riassunto

CAUSE SECONDA GUERRA MONDIALE

Quinto periodo:1933-1939
1933: successo del nazismo in Germania, la Repubblica di Weimar crolla anche a causa della crisi di Wall Street. È il periodo che prepara la seconda guerra mondiale: speranze, delusioni, colpi di forza. La Germania (Hitler) attacca la Polonia e scatena la seconda guerra mondiale.