Le cause del sottosviluppo: riassunto

Appunto inviato da niceboy18
/5

Le cause del sottosviluppo nei paesi di Terzo Mondo: riassunto (2 pagine formato doc)

CAUSE DEL SOTTOSVILUPPO: RIASSUNTO

Quale sono le cause del sottosviluppo nei paesi del Terzo Mondo? Sottosviluppo è un termine generalmente usato nel campo economico che intende una sorta di povertà di un paese e vengono calcolati i fattori come il PIL (prodotto interno lordo), problemi politiche, sociali, demografiche ecc.

Oggi come oggi ci sono tanti paesi in via di sviluppo che sono situati generalmente in Africa e la povertà, siccità, fame, guerra e la malasanità sono i problemi più gravi di questi paesi.
Per capire meglio la situazione di questi paesi bisogna prima capire quali sono i motivi e le cause di tutti questi problemi.
Le cause principali del sottosviluppo nel Terzo Mondo possono essere il colonialismo, neocolonialismo , debito estero e altro cause come problemi sociali,politici, economici ecc.)
Una delle cause principali fu L’andamento demografico della popolazione mondiale in diversi periodi storici come l’immigrazione del popolo europeo ad America e alla mortalità catastrofica provocata dalle malattie importati dai coloni, schiavitù e trasferimento delle popolazione nere africane in america
ha dato l’origine al fenomeno del sottosviluppo nei paesi del sud mondo!
Gli europei alla conquista di nuove risorse hanno cominciato ad estendersi verso l’africa e America e hanno saccheggiato i loro territori e hanno distrutto una vasta delle loro cultura che ha portato una grande crescita dei paesi europei e un peggioramento dei paesi colonizzati.

La fame del Terzo Mondo: tema

SOTTOSVILUPPO: RIASSUNTO

Intorno alla metà del 900 molti paesi del sud del mondo sono riusciti a liberarsi dalle colonie e hanno cominciato ad acquisire l’indipendenza politica e ed economica che fu un grande passo storico.
Dopo aver avuto la liberazione essi si trovano nella necessità di scegliere fra due modelli di sviluppo: capitalista occidentale o socialista sovietico.

Svantaggiati svantaggiati nei confronti delle economie del nord, devono chiedere aiuto alle nazioni più ricche, continua quindi un nuovo colonialismo di tipo economico: il neocolonialismo.
Gli Stati del Sud non sono più occupati militarmente, ma presi d'assalto da imprese straniere transnazionali di grandi dimensioni: le multinazionali, colossi finanziari che investono in più settori e in regime monopolistico dislocano il ciclo produttivo nei paesi che garantiscono i più bassi costi di produzione.
i Paesi del Sud vendono materie prime ed acquistano prodotti industriali , ma il loro potere di acquisto diminuisce sempre più, i prezzi delle materie prime controllati dai paesi del Nord si abbassano, i prezzi dei prodotti industriali rimangono come prima senza cambiamenti

Sottosviluppo: cause ed effetti

SOTTOSVILUPPO: CAUSE, CONSEGUENZE E RIMEDI

Nel frattempo peggiorano le condizioni di vita delle popolazioni e aumenta la disparità: il Sud del mondo dispone del 17 % del prodotto mondiale per il 78 % della popolazione del pianeta.
nel frattempo la banca mondiale da dei grandi prestiti ai paesi poveri, i capitali furono investiti in progetti di sviluppo ispirati spesso dai paesi che li concedevano e quindi inevitabilmente a loro tornaconto o stimolando acquisti di beni da loro prodotti o stimolando produzione di beni e materie prime che il Paese industrializzato voleva importare.

Approfondisci: Decolonizzazione: significato, cause e conseguenze

.