Umanesimo: caratteristiche e concetti fondamentali

Appunto inviato da bostonteaparty Voto 8

Umanesimo: caratteristiche e riassunto sulla modernizzazione, sulle scoperte geografiche e il colonialismo, la Riforma di Lutero e le altre riforme (3 pagine formato doc)

UMANESIMO: CARATTERISTICHE E CONCETTI FONDAMENTALI

Umanesimo. Modernità
Il concetto di moderno
Il concetto di modernità, legato agli inizi dell’età moderna è percepito come “un tempo nuovo”. Questo termine ha subito molte variazioni nel corso delle generazioni, passando dal generico senso degli umanisti di “nuova età”, contrapposta alla barbarie medievale, alla precisazione di età compresa tra XV secolo e quello successivo.

Umanesimo e Rinascimento: concetti principali

UMANESIMO: CONCETTI FONDAMENTALI

Concetti fondamentali dell'Umanesimo: Modernizzazione come processo di sviluppo. La modernizzazione è un processo di sviluppo pianificato che mira all’incremento di efficienza dei sistemi sociali; lo dimostrano alcuni indicatori: lo sviluppo demografico e i cambiamenti nell’agricoltura, la formazione di personale burocratico e il finanziamento dello stato tramite le imposte. Tra il XV e il XVI sec quindi l’europa getta le basi per porsi alla guida del mondo conosciuto.
La data di inizio dell’età moderna
L’età di inizio è molto dibattuta, alcuni storici la pongono al 1453 anno della caduta di Costantinopoli nelle mani dei turchi, con la conseguente migrazione degli studiosi greci in Italia a incrementare la nascita del rinascimento. Altri privilegiano il 1492 anno della scoperta dell’ America da parte di Cristoforo Colombo e della morte di Lorenzo il Magnifico. Oppure 1494 anno dell’invasione francese in Italia a cui fanno seguito una serie di guerre europee o addirittura 1517 anno della riforma di Lutero.

Umanesimo e Rinascimento: caratteristiche principali

CARATTERISTICHE UMANESIMO E RINASCIMENTO

Fenomeni storici
Per comprendere 400 e 500 è fondamentale affrontare alcuni fenomeni storici, come: il Rinascimento italiano; le scoperte geografiche; la Riforma e la successiva reazione della chiesa che portò ad una serie di guerre di religione; la formazione dello Stato moderno.
Scoperte geografiche e colonialismo
L’europa, dominio politico sul resto del mondo
La scoperta dell’America e la circumnavigazione dell’africa da parte di Vasco Da Gama segnano l’inizio del processo di colonializzazione, caratterizzato dall’affermazione del dominio politico dell’europa occidentale. La spinta iniziale nasce pero dall’obbiettivo di creare vie commerciali dirette per l’Oriente ricco di spezie. Il successo della prova del vantaggio tecnologico e militare conseguito dell’europa.
Estrazione del rame e latifondi in America latina
La conquista dell’odierna America latina porta allo sfruttamento della popolazione ridotta in semi-schiavitù e costretta all’estrazione del rame e alla coltivazione delle terre.

Caratteri generali del Rinascimento

UMANESIMO RIASSUNTO

La tratta degli schiavi
Il commercio degli schiavi dall’Africa rende possibile la creazione di piantagioni a mano d’opera servile e di compensare la decimazione delle popolazioni locali, a causa di malattie ,del lavoro e delle armi da fuoco.
Un sistema economico mondiale
Con la scoperta dell’America si iniziano a stabilire contatti tra le diverse parti del mondo, tanto che gli storici parlano di un sistema economico mondiale, di cui l’europa era il centro e l’oriente e l’America latina la periferia. Questo sistema globale si era già visto nel traffico dei beni di lusso interrotto poi dall’invasione dei Mongoli e dalla peste del 1348.
I rapporti con l’Asia
L’Asia costituisce il terzo lato del triangolo, una parte del rame estratto è infatti utilizzato per comprare i beni di lusso. Non si tratta però di uno scambio tra parti aventi gli stessi diritti infatti i portoghesi istituiscono un monopolio sulle rotte imponendo tributi agli armatori asiatici.