La guerra fredda: riassunto

Appunto inviato da ilariamarengon
/5

schema riassuntivo degli anni della Guerra fredda fino agli anni della distensione nei rapporti. Riassunto della Guerra fredda (7 pagine formato doc)

GUERRA FREDDA RIASSUNTO

Nascita e trasformazioni del mondo bipolare.
Decolonizzazione e conflitti locali - Decolonizzazione - tramonto degli imperi coloniali, una delle più durature conseguenze della Seconda guerra mondiale
Si inserì nel quadro di indebolimento delle potenze europee (già il Giappone aveva conquistato moltissimi territori senza venire ostacolato)
Richieste di indipendenza esaudite dagli Alleati occidentali perché:
- come “ricompensa” per le grandi risorse fornite e i numerosi uomini persi durante la guerra
- per contrastare le simpatie dei movimenti anti-coloniali nei confronti della Germania nazista o dell’Italia fascista (e creare così un fronte comune contro queste potenze).

Guerra fredda: sintesi


LA GUERRA FREDDA IN BREVE

1941 Carta atlantica (Roosevelt e Churchill) - “diritto di tutti i popoli a scegliere la forma di governo sotto la quale essi vogliono vivere”
Gli stati europei hanno difficoltà nel mantenere il controllo di territori estesi e lontani, ma vi è un altro fattore decisivo che porterà alla decolonizzazione:
- USA per il principio di autodeterminazione dei popoli e per interessi economici e strategici
- URSS movimenti anticoloniali sono un aspetto decisivo della lotta contro l’imperialismo dei sistemi capitalistici
Questo movimento si intreccia con la Guerra Fredda: una parte dei paesi diventati indipendenti si integra con l’area economico-politica occidentale, un’altra con il sistema di stati socialisti controllati dall’URSS ma la maggior parte del mondo ex-coloniale assume una posizione di “non allineamento” introducendo una variante significativa nel bipolarismo.

Ricerca sulla Guerra fredda


LA GUERRA FREDDA: RIASSUNTO PER TESINA

India il movimento per l’indipendenza fa grandi passi durante la guerra nonostante il sostanziale lealismo alla Corona britannica. Aspirazioni all’indipendenza complicate da contrasti tra popolazioni religiose indù e popolazioni di religione islamica.
1935 viene concessa una Costituzione dal governo britannico che riconosce larghi poteri ad un Parlamento federale che avrebbe dovuto costituire il nucleo di una Confederazione indiana  il progetto fallisce nel 1946 dopo gli acuti conflitti tra indù e musulmani
1947 il viceré mette a punto un progetto che prevede che la Corona britannica ceda la corona a due stati indiani - nascono l’Unione indiana, a maggioranza indù e il Pakistan, a maggioranza islamica  conseguenze: un esodo di popolazione da una parte all’altra accompagnato da disordini e scontri armati per il controllo delle regioni contese tra i due stati  numerose vittime, es.
Gandhi aveva tentato un’azione pacificatrice viene assassinato nel 1948 da un fanatico indù.

Riassunto della Guerra fredda


GUERRA FREDDA: SCHEMA RIASSUNTIVO

1950 Costituzione dell’Unione indiana - dà forma ad una repubblica federale - Jawaharlal Nehru (presidente del partito del Congresso) dopo Gandhi assume la guida dello stato - primo obiettivo: uscire dallo stato di sottosviluppo in cui si trovava
Nehru promuove la politica di equidistanza tra i blocchi - non allineamento.
Crisi dell’Impero olandese: 1945 proclamazione della Repubblica indonesiana sotto il governo del nazionalista Sukarno - conflitti intestini tra nazionalisti, partiti islamici e comunisti
Penisola indocinese i partiti comunisti locali (che già avevano combattuto l’invasione giapponese) assumono un ruolo di primo piano nella lotta per l’indipendenza la Francia cerca di ristabilire il suo predominio ma sia Laos che Cambogia che Vietnam dichiarano la propria indipendenza nel 1945. La Francia aumenta così il proprio impegno militare, soprattutto in Vietnam contro il movimento comunista del Vietminh fondato da Ho Chi-minh e sostenuto da sovietici e cinesi.