La Germania nazista: tema

Appunto inviato da skateordie90
/5

Tema sulla venuta del nazismo in Germania: l'ascesa al potere di Hitler e la fine della Repubblica di Weimar (3 pagine formato doc)

GERMANIA NAZISTA: TEMA

La Germania nazista.

La fine della Repubblica di Weimar. Nel 1918 dopo la fuga del Kaiser era stata proclamata la repubblica e nel 1919 a Weimar si è riunita l’assemblea costituente che aveva definito i principi e le forme di questa democrazia. Ma in Germania c’erano forze politiche contrapposte: la destra nazionalistica che voleva il riscatto da una guerra e la sinistra comunista che voleva un potere guidato dai proletari.
Queste tensioni politiche convivevano con una gravissima crisi economica. Nel 1923 i socialdemocratici, i proletari e i cattolici diedero vita a una coalizione di governo, guidata da Gustav Stresemann, che riuscì a reprimere un colpo di stato a Monaco da un gruppo di estremi nazionalisti. In questo periodo la Germania sembrava essersi ripresa dalla crisi ma quando nel 1929 ci fu il crollo della borsa di New York il denaro delle banche americane scomparve  e l’economia tedesca precipitò.
Il presidente della repubblica il generale Hindenburg si rese conto che la crisi economica avrebbe aperto un periodo di conflitti sociali, ci voleva secondo lui una svolta autoritaria e uomini capaci di attuarla.

La Germania nazista: riassunto

FINE DELLA REPUBBLICA DI WEIMAR

Questi clima di tensione favorì dal 1920 l’insediamento di un nuovo sodalizio, il Partito nazionalsocialista dei lavoratori tedeschi con a capo Adolf Hitler un ex caporale dell’esercito austriaco.
Hitler era l’artefice del colpo di stato di Monaco, in prigione aveva scritto un’opera dove esponeva una politica basata su un odio razziale.
Una volta in libertà egli organizzò un movimento composto da una milizia paramilitare (squadre d’assalto) e da un gruppo di uomini in stretto rapporto con industriali, generali, esponenti dell’alta finanza.
Erano iscritti al partito la piccola e media borghesia e moltissimi operai disoccupati. Grazie a una forte propaganda Hitler conquistò la maggioranza relativa in parlamento. Il 30 gennaio 1933 egli ottenne il titolo di cancelliere. 

GERMANIA NAZISTA: STORIA

LA DITTATURA NAZISTA. Dopo questa carica egli pose fine al regime repubblicano dando vita alla dittatura del Partito nazista. Istituì le SS una sorta di polizia agli ordini del partito, e fece dar fuoco al palazzo del Reichstag. Alle elezioni del 1933 istituì veramate la sua dittatura concentrando i poteri nelle sue mani , dichiarò illegali tutti i partiti tranne il nazista e proclamò il Terzo Reich. Quando morì il presidente Hindeburg il 2 agosto 1934 Hitler assunse anche la carica di presidente. Il regime si servì delle SS e della Gestapo ( polizia militare segreta ) per “condannare” gli oppositori politici, che vennero uccisi o portati nei campi di concentramento.