Il Medioevo: riassunto di storia medievale

Appunto inviato da holdme
/5

Il Medioevo: riassunto della storia medievale dal punto di vista socio-culturale (2 pagine formato doc)

IL MEDIOEVO: RIASSUNTO

Medioevo. Indicazioni generali: "Medioevo" vuol dire "età di mezzo", cioè l'età situata tra l'antichità greco-romana e l'Umanesimo.

Godeva di un giudizio negativo, ma è proprio nel Medioevo che nasce la cultura moderna.
Periodizzazioni: Per quanto riguarda la periodizzazione vi sono diversi pareri: generalmente il Medioevo inizia alla fine del IV secolo con la morte di Teodosio (395 a.C.) o nella seconda metà del V secolo con la caduta dell'Impero Romano d'Occidente (476 a.C.) e termina con la scoperta dell'America (1492); per Le Goff esso si estende dal III al XIX secolo, in cui il sistema essenziale è il feudalesimo.

Il Medioevo: riassunto di storia

MEDIOEVO: STORIA

Alto Medioevo. Sistema storico-politico-amministrativo: Il sistema storico-politico-amministrativo del periodo è quello del feudalesimo, basato sulla supremazia della nobiltà terriera. "Feudalesimo" indicava originariamente le ricchezze che venivano date in beneficio e, alla morte del beneficiario, tornavano al signore.
Aspetto socio-economico: Il sistema economico è basato sull'agricoltura e sull'allevamento del bestiame, quello sociale sul rapporto di dipendenza tra il vassallo e il signore.

A sua volta il vassallo poteva cedere benefici ai valvassori, ottenendo altri benefici, creando così una piramide sociale.
- Divisione della società: La società è divisa in tre ordini: gli oratores (il clero), i bellatores (i guerrieri) e i laboratores (i contadini). I primi due sono gli ordini dominanti, divisi poi in ulteriori rigide gerarchie, e al terzo ordine spetta solo lavorare e obbedire.
Figure sociali predominanti: Le figure sociali predominanti del periodo sono il monaco e il cavaliere. I monaci erano in grado di leggere i libri sacri, di usare la scrittura, di conservare le biblioteche, e ciò conferiva loro un potere carismatico. I cavalieri invece riunivano virtù militari e religiose, in seguito poi il cavaliere divenne "cortese", mettendo al primo posto l'amore: la sua etica si basava sulla cortesia, sulla liberalità e sulla gentilezza.

Il Medioevo: riassunto

BASSO MEDIOEVO: RIASSUNTO

Rapporto uomo-religioso: Per vari secoli in Europa il cemento ideale fu il Cristianesimo e l'unica organizzazione unitaria fu rappresentata dalla Chiesa.
Cultura:
Caratteristiche: Il tessuto culturale del mondo latino viene distrutto dalle invasioni barbariche e così si assiste alla nascita delle lingue romanze attraverso l'imbastardimento del latino con le varie parlate locali. L'unica forza organizzativa è rappresentata dalla Chiesa che mantiene scuole episcopali e nei monasteri gli amanuensi copiano i testi degli antichi.
Intellettuali: Le figure intellettuali sono rappresentate dai giullari, che erano malvisti dalla Chiesa, recitavano poesie in latino e in volgare e giravano per le piazze delle varie città, e dai clerici vagantes, studenti che rappresentavano anche loro i propri scritti.