La carriera militare di Napoleone Bonaparte

Appunto inviato da chiaraa4
/5

Le imprese di Napoleone e la sua carriera militare dal 1796 al 1814: riassunto di storia moderna (4 pagine formato doc)

NAPOLEONE BONAPARTE: CARRIERA MILITARE

Napoleone Bonaparte.

Napoleone Bonaparte era è stato un politico e militare francese. Alla fine del ‘700 gli viene affidato il compito di disturbo dell’area padana (in cui erano presenti gli austriaci). Nel maggio del 1796 entra e occupa Milano, accolto come liberatore, in seguito conquista anche la Padania.
Al termine di questa campagna crea un’entità politica per organizzare le zone conquistate.
La Lombardia viene chiamata “Repubblica Transpadana” (poiché al di là del Po’) e l’Emilia “Repubblica Cispadana”. Le repubbliche sorelle fanno così nascere il tricolore italiano (il blu francese viene sostituito dal verde). Queste due repubbliche vengono presentate come giacobine dai patrioti italiani sostenitori della repubblica e che vedono nei francesi dei liberatori. Questa prospettiva la hanno gli intellettuali che non vedono la realtà dei fatti. I contadini vedono con chiarezza ciò che l’esercito francese sta facendo, quindi sono ostili alla repubblica.
Napoleone si dirige verso Vienna ma gli austriaci, prima che lui arrivi, decidono di firmare una pace, quindi ottiene il potere assoluto.

QUALI SONO GLI INIZI DELLA CARRIERA MILITARE DI NAPOLEONE BONAPARTE?

Nell’aprile del 1797 viene firmata la pace con la quale le repubbliche cis e transpadana vengono unite nella Repubblica Cisalpina. Nell’ottobre viene firmato un trattato a Campoformio (in Friuli). È una pace che Napoleone impone agli austriaci senza consultare il Direttorio. Viene stabilito che gli austriaci devono riconoscere la repubblica Cisalpina e le annessioni in Belgio e sul Reno, in cambio Napoleone gli concede il Veneto, l’Istria e la Dalmazia. Cessa di esistere la Rep. di Venezia.
Napoleone agisce secondo i propri interessi e ha fatto capire la propria forza anche senza l’appoggio del governo francese. La Francia è instabile all’interno ma forte militarmente. Gli si può opporre solo l’Inghilterra poiché avendo il controllo dei mari, può danneggiare la sua economia. Nel 1798 fu affidata a Napoleone la campagna militare dell’Egitto per conquistare i commerci sul Mar Rosso. Fu facilissimo conquistare l’Egitto ma nella Baia di Abukir, la flotta francese subisce un improvviso attacco dagli inglesi con a capo Orazio Nelson. Con la flotta distrutta Napoleone non può tornare in Francia, quindi è prigioniere nel paese da lui conquistato. Si forma una nuova coalizione a cui partecipa tutta l’Europa (Turchia, Russia, Italia, Francia, Svizzera, Spagna, ecc.).

Napoleone Bonaparte: riassunto breve della sua vita

NAPOLEONE BONAPARTE: RIASSUNTO

Vengono create le Repubbliche sorelle Elvetica (Svizzera) e Romana, quindi il papa viene esiliato in Toscana.
Nel 1799 a Napoli viene creata una nuova Repubblica sorella: Partenopea, poi sono stati annessi il Piemonte il Gran Ducato di Toscana. Nel 1799, mentre Napoleone è in Egitto, tutta l’Italia è sotto il governo francese. Tutto questo ha suscitato il Giacobinismo Italiano sulla base di quello francese. I patrioti italiani si fidano dei francesi, credono che siano dei liberatori. Le repubbliche sorelle iniziano a ribellarsi contro i francesi: rivolte contadine in campagna e in città.